Venerd́ 18 Ottobre09:36:47
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Boxe, sabato in piazzale Cesare Battisti il primo trofeo L'Artrov: otto i match dilettanti

La riunione organizzata da Santarcangelo Boxe, Biagini Boxe e Lions Club Ariminus Montefeltro

Sport Rimini | 14:44 - 19 Settembre 2019 Gli organizzatori del primo trofeo di Boxe L'Artrov Gli organizzatori del primo trofeo di Boxe L'Artrov.

Sabato torna la boxe a Rimini. Nel piazzale adiacente al ristorante l'Artrov di piazzale Cesare Battisti - restituito a nuova vita dopo anni di degrado proprio grazie al nuovo locale - la Biagini Boxe di Alberto “Biagio” Biagini), la Santarcangelo Boxe di Tiziano “Siluro” Scarpellini e il Lions Club Ariminus Montefeltro presieduto dall'avvocato Roberto Giannini, con la collaborazione dei titolari del locale – Riccardo Bianchini e Paolo Zanotti -, organizzano una riunione pugilistica (primo trofeo Artrov). Otto i combattimenti, tutti dilettanti. La serata sarà condotta dal giornalista Giorgio Betti. L'appuntamento (ingresso libero) - ha il patrocinio del Comune di Rimini - è dalle ore 19.

Il match clou del cartellone è nella categoria Elite 1 75 kg tra il rumeno Alexandru Ciupitu (Boxe Santarcangelo) e Diego Vergoni (Boxing Club Pesaro). Il primo, con più di 70 match alle spalle, è in odore di professionismo. Match sulla distanza di tre riprese di tre minuti ciascuna. Nella stessa categoria da segnalare la sfida tra Alex Mohamed (Elite 1 64 kg) e Maurizio Di Gaetano (Elite 2) sempre in tre riprese di tre minuti ciascina.
Gli altri match sono i seguenti:

Youth 60 kg. (3x3'): Aleksander Shehu (Biagini Boxe) – Ramon Di Serafino (Roseto Boxe);

School Boys (3x1,5'): Nicolò Pellegrini (Boxe Santarcangelo) – Alvaro Spinelli (ASD Di Giacomo)

Junior 75 (3x2'): Alessandro Morri (Biagini Boxe) – Alessio Prosperi (Pugilistica giuliese);

Elite 2 69 kg. (3x2'): Nicolò Sanna (Boxe Santarcangelo) – Gian Marco Minieri (Ivanko Boxing).

Youth 52 kg (3x2): Aristodemo – Klidi Esupi (Rosetana Boxe);

Elite 2 91 Kg. (3x3'): Gianluca Bonciucci – Francesco Di Bari (Pugilistica Di Giacomo).
I pugili di Elite 2 (meno di deici match combattuti) combattono col caschetto protettivo, quelli di Elite 1 (più di dieci match combattuti) senza caschetto mentre nelle sfide miste entrambi i pugili indossano il casco.

Una iniziativa lodevole per far respirare alla città l'aria della “noble art”, una medaglia al petto per il Lions Ariminus (così i latini chiamavano il fiume Marecchia) Montefeltro visto che – sottolinea il presidente Biagini – a livello nazionale mai alcun Lions ha organizzato avvenimenti di carattere sportivo. In platea sono attesi come ospiti Alfio Righetti, Elio Ghelfi, Piero Maggiò. Matteo Signani ha dovuto declinare in quanto sta preparando l'assalto al titolo europeo dei medi dell'11 ottobre a Trento contro il polacco Kamil Szeremeta. Il match sarà trasmesso da DAZN.