Gioved 17 Ottobre08:21:19
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Erbacce e detriti nel canale del Torrente Ausa a Rimini, pulizia rallentata dalla burocrazia

Il consorzio di Bonifica Romagna è intervenuto, dopo le analisi si è proceduto alla gara d'appalto per la pulizia

Attualità Rimini | 12:33 - 19 Settembre 2019 I detriti e le erbacce nel canale di scolo del torrente Ausa I detriti e le erbacce nel canale di scolo del torrente Ausa.

Continuano le segnalazioni dei residenti in via del Capriolo, a Rimini, per lo stato di incuria del canale del torrente Ausa. Tra erbacce e detriti abbandonati (sopra ai quali è cresciuta l'erba), i cittadini si dicono preoccupati per la possibile tracimazione del torrente durante la stagione autunnale. Da Anthea precisano che, nell'esecuzione di potature e altre manutenzioni, tutto ciò che viene tagliato è raccolto e portato via al termine delle operazioni. Non è di competenza di Anthea il recupero di rami e altri detriti portati dalla corrente. In presenza di canali del demanio pubblico, la pulizia compete al Consorzio di Bonifica Romagna, come confermato dal Comune di Rimini, ma ad ogni modo è fondamentale che il cittadino segnali prontamente all'Ufficio Relazione con il Pubblico ogni problematica. Ufficio che il 12 settembre ha precisato, a domanda di un cittadino, di aver già inoltrato segnalazione al Consorzio di Bonifica. L'intervento sarà effettuato a breve: ancora una volta si è messa in mezzo la burocrazia. Infatti, come da legge, si devono prima verificare le analisi del materiale da rimuovere e in seguito si procede allo smaltimento da parte delle ditte autorizzate, a seguito di gara d'appalto. Relativamente alle condizioni del ponte sul canale, esse sono costantemente monitorate ed è transitabile. Il Comune di Rimini ricorda il numero Whatsapp per le segnalazioni all'Urp: 331 6432314.