Marted́ 15 Ottobre21:25:21
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Aumentano incassi dalla tassa di soggiorno, ecco come il Comune di Rimini spenderà il tesoretto

Stanziati 440.000 euro per iniziative in materia di turismo e altri 80.000 euro per il trasporto pubblico locale

Attualità Rimini | 13:38 - 17 Settembre 2019 Chiave di stanza di hotel (foto di repertorio) Chiave di stanza di hotel (foto di repertorio).

Sostegno all'handicap, trasporto pubblico e informatizzazione: sono queste le tre voci principali che trovano finanziamento attraverso la variazione di bilancio discussa questa mattina (martedì 17 settembre) a Rimini in V Commisione. 

In particolare, la manovra di parte corrente consentirà di sostenere maggiori spese sul fronte dell'assistenza ad alunni portatori di handicap (170mila euro) e per il trasporto scolastico degli studenti con disabilità (43mila euro). Risorse anche per il trasporto pubblico locale, per metà destinate a copertura delle agevolazioni per gli utenti (nel complesso 160mila euro). Attraverso il maggior gettito dell'imposta di soggiorno (770mila euro in più rispetto alla previsione) come previsto dalla legge si andranno a sostenere iniziative in materia di turismo (440mila euro), interventi per la fruizione e recupero beni culturali ed ambientali (180 mila euro) e altri 80.000 per trasporto pubblico locale, che saranno poi definiti nel dettaglio in sede di bilancio consuntivo. 

"Per la parte investimenti – ha illustrato l'assessore al Bilancio Gian Luca Brasini – riusciremo invece a finanziare circa 1,9 milioni di investimenti. In particolare 615.000 euro saranno dedicati ai sistemi informativi, tra acquisto di beni informatici e sistemi gestionali integrati. Un investimento importante per accelerare sull'efficentamento e l'informatizzazione della macchina comunale e dei servizi al cittadino". Altri 70mila euro saranno dedicati alla manutenzione degli edifici scolastici, 60mila per interventi straordinari di verde pubblico, mentre 150mila euro sono destinati alla realizzazione della 'rotatoria Valentini' e altrettanti per la rotatoria tra via Marecchiese, via Valturio e via Montefeltro.

La V Commissione ha inoltre discusso il bilancio consolidato del Gruppo Comune di Rimini. Si tratta di una presa d'atto dei risultati di bilancio conseguiti nel 2018 dalla capogruppo Comune di Rimini, consolidati con i risultati economici degli enti partecipati che compongono il Gruppo Amministrazione Pubblica, composto da 11 enti (Rimini Holding, Romagna Acque, A.S.P. Valloni Marecchia, A.C.E.R., Fondazione Ert - Emilia Romagna Teatro,  Associazione Ater Ass. Teatrale Emilia-Romagna, P.M.R., A.M.R., Lepida, Rimini Congressi, Start Romagna). Il bilancio consolidato  consente di avere un quadro economico complessivo dell'attività svolta dall'Ente attraverso le proprie articolazioni organizzative, i suoi enti strumentali e le sue società controllate e partecipate e rappresenta uno strumento per programmare, gestire e controllare enti e società che fanno capo all'amministrazione pubblica. Il risultato netto del gruppo per il 2018 è di circa 10,3 milioni; tutti i soggetti consolidati hanno chiuso il bilancio con utili di esercizio ad eccezione dell'Asp Valloni (-444mila euro).