Martedì 10 Dicembre08:52:54
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sequestrati 260 magliette e cappellini 'tarocchi' con loghi di Valentino Rossi, Milan e altri club di calcio

Continuano le attività della Guardia di Finanza di Rimini in occasione della Motogp a Misano

Attualità Misano Adriatico | 13:08 - 15 Settembre 2019 Anche magliette contraffatte del Psg e del Barcellona tra i pezzi sequestrati dalla Finanza Anche magliette contraffatte del Psg e del Barcellona tra i pezzi sequestrati dalla Finanza.

Anche in questa terza conclusiva giornata del “Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini”, continua l’intensa attività di controllo della Guardia di Finanza di Rimini. In particolare l’azione di contrasto della circolazione di prodotti contraffatti o non conformi agli standard di sicurezza - previsti dalla normativa dell’Unione Europea e nazionale  - ha consentito alle fiamme gialle del Gruppo di Rimini di sequestrare sia venerdì che sabato presso un esercente di Misano e uno di Cattolica, entrambi cittadini del Bangladesh, circa 260 prodotti contraffatti, fra i quali cappellini e magliette di note società di calcio e case motociclistiche  (Milan, Paris Saint-Germain, Barcellona, Honda, Yamaha), zaini (con logo Monster) con conseguente segnalazione all’Autorità Giudiziaria. Tra il materiale sequestrato ci sono anche numerosi gadget con il logo "Vr 46 The Doctor". In ambito della lotta al "bagarinaggio", fino ad ora sono già 75 i soggetti sospetti complessivamente identificati e controllati mentre stazionavano nei pressi degli accessi al circuito e delle casse con atteggiamenti da potenziali “bagarini”. Due italiani domenica si sono aggiunti invece all'elenco dei bagarini colti sul fatto e sanzionati: nei giorni scorsi erano stati fermati un cittadino britannico e uno americano di origine vietnamita. Quindici invece le persone che saranno sottoposti a foglio di via obbligatorio o a Daspo.