Venerd 20 Settembre23:07:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ubriaco al volante, percorre l'autostrada A14 contro mano nel Ravennate

Denunciato 54enne, tasso alcolemico cinque volte il limite legge. L'auto è stata sequestrata

Cronaca Ravenna | 20:13 - 13 Settembre 2019 Contromano in autostrada con un tasso alcolemico 5 volte superiore al limite Contromano in autostrada con un tasso alcolemico 5 volte superiore al limite.

Con l'auto ha imboccato contromano l'autostrada e per giunta con un tasso alcolemico di 2.5: cioè ben cinque volte il limite di 0.50 consentito dalla legge per mettersi al volante. Un automobilista di 54 anni è stato denunciato giovedì notte alle porte di Ravenna dalla Polizia Stradale ravennate inviata sul posto dal centro operativo della Polstrada di Bologna in seguito a diverse segnalazioni di automobilisti per quell'uomo che viaggiava contromano sull'A14 fra l'area di servizio Sant'Eufemia Ovest e lo svincolo per la frazione ravennate di Fornace Zarattini. Verso le 22.45 la pattuglia, con il sistema "safety-car" per rallentare il traffico ed evitare così incidenti, si è dunque immessa sulla carreggiata dove era stata segnalata la vettura contromano: quindi, in prossimità di Fornace Zarattini, ha intercettato l'auto in questione , una Volkswagen Polo , che nel frattempo si era dovuta fermare a causa del grave danneggiamento di una ruota dovuto alla collisione con il guard-rail centrale. L'uomo alla guida è risultato essere un 54enne ravennate residente nel comune di Russi: è stato portato negli uffici della Polizia Stradale di Ravenna dove, dopo essere stato multato per la circolazione contromano in autostrada , è stato denunciato a piede libero per guida in stato di ebbrezza. L'auto è stata infine sequestrata. Nei confronti del 54enne, è scattata anche una segnalazione amministrativa al Prefetto di Ravenna finalizzata alla revoca della patente: l'infrazione commessa - ha fatto presente la Questura ravennate in una nota - è del resto una delle più gravi e pericolose riscontrabili in ambito autostradale. Per quanto riguarda il conducente, non si sarebbe reso conto di avere imboccato l'autostrada contromano né tantomeno del pericolo da lui corso e causato agli altri automobilisti , tanto da non sapere neppure indicare agli agenti da quale ingresso fosse entrato in autostrada.