Domenica 22 Settembre04:57:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riaprono le scuole, tutte le novità in provincia di Rimini

Tanti lavori di edilizia scolastica svolti durante l'estate, gli auguri del Presidente e dei dirigenti

Attualità Rimini | 11:15 - 13 Settembre 2019 Studenti sui banchi di scuola Studenti sui banchi di scuola.

L’apertura del nuovo anno scolastico vedrà nel territorio provinciale alcune importanti novità sia sul fronte dell’edilizia scolastica degli Istituti secondari di secondo grado, sia su quello, nel più ampio ambito della programmazione, delle dirigenze scolastiche. Si tratta in entrambi i casi di novità che rappresentano il miglior augurio di buon lavoro a studenti, insegnanti, dirigenti e personale delle scuole.

“In materia di edilizia – come spiega il Vicepresidente con delega all’edilizia scolastica Mirco Muratori – la Provincia di Rimini nei mesi estivi ha realizzato un’ampia serie di interventi migliorativi finalizzati a garantire ai 14.582 studenti degli Istituti secondari di secondo grado un inizio anno con spazi e strutture idonei a riceverli in termini di sicurezza, funzionalità e decoro.”

Nel dettaglio, sono state ricavate nuove aule, per un incremento di studenti, al “Tonino Guerra” di Novafeltria, al “Volta/Fellini” di Riccione, al “Belluzzi/Da Vinci” di Rimini. Sono poi stati realizzati un restyling ai corpi bagno del liceo ”Einstein” di Rimini, alla pensilina dell’ingresso principale del “Volta/Fellini” e al prefabbricato del “Valgimigli/Giulio Cesare”. Si è proceduto al rifacimento dell’asfalto nelle aree a parcheggio del “T. Guerra” e del “Valturio/Einstein” e alla nuova pavimentazione delle scale interne del “Molari” di Santarcangelo e a quella del “Tonino Guerra” con pavimenti in resina. E’ stato poi fatto l’adeguamento antincendio dell’archivio del “Savioli” presso la ex Pascoli di Riccione, sono stati effettuati interventi di sicurezza e ripristini presso l’istituto ”Einaudi” di Rimini, di tinteggiature interne al “Malatesta” e al “Marco Polo” di Rimini, di rifacimento della rete fognaria al Centro Studi di Morciano. A questi interventi vanno sommati quelli molteplici in termini di ordinaria manutenzione edile, idraulica, elettrica e di falegnameria.

Anche quest’anno il personale scolastico ha contribuito alle tinteggiature interne delle proprie scuole con materiale e attrezzatura forniti dalla Provincia.

“Sul versante della programmazione scolastica – dichiara il Consigliere provinciale delegato alla programmazione scolastica, Alice Parma - la novità importante dell’anno scolastico che va ad iniziare è il completo azzeramento delle reggenze. Infatti, grazie al recente concorso nazionale da settembre 38 delle 39 Istituzioni scolastiche della provincia hanno un dirigente scolastico di ruolo ed è questo un passaggio molto importante nella direzione di una scuola di sempre maggiore qualità. Dopo anni di gestione in reggenza di tante realtà scolastiche importanti (ben 17 nello scorso anno scolastico), concentrate soprattutto nelle scuole del primo ciclo, l’inserimento di tanti nuovi dirigenti scolastici rappresenta un segnale di svolta significativo per il territorio. Resta purtroppo ancora una Istituzione scolastica sottodimensionata e quindi priva per legge di un dirigente, l’Istituto comprensivo di Mondaino, la cui condizione si conta di poter superare nei prossimi anni.”

L’Amministrazione provinciale di Rimini, dal Presidente Riziero Santi ai Consiglieri delegati alla programmazione scolastica Alice Parma e all’edilizia scolastica Mirco Muratori, augurano a studenti, dirigenti insegnanti e a tutto il personale delle scuole del territorio di iniziare il nuovo anno con serenità e assicurano la stessa attenzione che la Provincia di Rimini ha sempre rivolto al mondo della scuola.