Venerd 20 Settembre14:25:10
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nel 2020 tornerà la Ride Riccione Weekend, che apre alle bici elettriche da corsa

Ad ottobre ci sarà invece l'incontro con il presidente dell’Osservatorio sulla Bikeconomy

Attualità Riccione | 12:23 - 12 Settembre 2019 Un momento del Ride Riccione Week Un momento del Ride Riccione Week.

Ride Riccione Week è l’evento internazionale dedicato ad ogni declinazione della bicicletta, che alla sua prima edizione ha fatto parlare di sé ad una vasta platea internazionale. Concepita come un prodotto sportivo turistico di promozione del territorio la Ride Riccione Week ha pienamente raggiunto l’obiettivo, portando migliaia di appassionati ed amatori alla scoperta del territorio grazie alla bicicletta per tutta la settimana della sua durata.

Già fissata la data della prossima edizione per il 7 giugno 2020 con la Granfondo alla sua seconda edizione, con partenza da Riccione per raggiungere il Cippo sul Monte Carpegna, noto per le gesta dell’indimenticato Marco Pantani.

Attesi operatori provenienti da vari paesi stranieri, tra cui Brasile, Canada, Polonia e Germania. Importante novità: nella nuova edizione saranno ammesse le biciclette elettriche da corsa.

Ma i motori organizzativi sono già accesi perché il prossimo ottobre partirà il primo evento collegato al Ride Riccione Week.Verrà infatti presentato direttamente dal ‘padre’ della Bikeconomy Italiana, fondatore dell’Osservatorio sulla Bikeconomy e del Bikeconomy Forum, l’avvocato Gianluca Santilli, il primo libro sul tema specifico dal titolo “Bikeeconomy – Viaggio nel mondo che pedala”.

Dopo essere stato il primo evento a parlare di Bikeconomy nel nostro territorio, grazie al Bikeconomy Forum organizzato dall’Osservatorio Bikeconomy, svoltosi il 12 giugno 2019 durante la Ride Riccione Week, tale argomento di confronto e formazione si sta diffondendo in tutto il territorio, a partire dall’appuntamento BikeEconomy24 previsto a Rimini giovedì 12 settembre.

“La bikeconomy vale oltre 500 mld di euro nella sola UE. Questo importante fenomeno dell’economia sostenibile - afferma Gianluca Santilli, presidente dell’Osservatorio nazionale bike economy.-  fino a pochi anni fa non era noto in Italia ed anche grazie all’attività dell’Osservatorio che presiedo si è finalmente diffuso. L’Amministrazione di Riccione ha il grande merito di aver tra le prime compreso l’importanza della bikeconomy e delle ricadute per il suo territorio, creando un evento come RRW ed ospitando un convegno sul tema. Sarà per me un grandissimo piacere poter presentare a Riccione il mio libro scritto assieme al giornalista del Sole 24 Ore Pierangelo Soldavini, che è il primo in Europa dedicato alla bikeconomy.”

Gli organizzatori del Ride Riccione Week sono al lavoro per dare ancora più bike experience ed attrazione turistica, dopo i meravigliosi risultati ottenuti con Xc Eliminator, adrenalina pura alla portata del grande pubblico, il Fixed, e il racconto del territorio attraverso momenti come “Il giro con il Campione”, che nel 2019 ha visto partecipare, tra gli altri, Moser, Chechi, Cassani e Linus.