Venerd́ 20 Settembre15:14:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket C Silver, coach Padovano: 'Puntiamo ad entrare tra le prime otto. Girone competitivo'

Presentazione della squadra dei Titans nella sede della clinica Tiss’ You Care, il main sponsor

Sport Repubblica San Marino | 12:16 - 12 Settembre 2019 La squadra dei Titans (Foto di Simone Maria Fiorani) La squadra dei Titans (Foto di Simone Maria Fiorani).

Nella sede della clinica Tiss’ You Care, i Titans hanno ieri tagliato ufficialmente il nastro della stagione 2019/2020, presentando ai media i dettagli dell’annata che sta per cominciare. Di seguito le parole dei protagonisti.

PRESIDENTE MARCO CIACCI: “La squadra è rinnovata ma sono sicuro che ci faremo trovare pronti. Partiremo con grande voglia di fare. Già da qualche settimana la squadra si sta allenando ed è stata giocata un’amichevole che direi positiva. Nel weekend saremo al quadrangolare di Bertinoro con Lugo, Scirea e Virtus Imola. Poi gli altri test e il campionato da ottobre. Non vediamo l’ora”.

COACH MASSIMO PADOVANO: “La squadra è coperta in tutti i ruoli. Abbiamo confermato il capitano Davide Macina e Matteo Sorbini, a questi si sono aggiunti acquisti che non hanno bisogno di presentazione come Andrea Raschi e Alberto Saponi. Il rendimento di tutti dipenderà da quanto sapremo unire l’esperienza senior all’esuberanza della gioventù. Gli obiettivi? Entrare nelle prime otto si può. Il girone è competitivo e squadre come Urbania, Tolentino, Fossombrone, Recanati e Todi sono di tutto rispetto, ma questo gruppo deve pensare in grande”.

CAPITANO DAVIDE MACINA: “La squadra è giovane ma con due ragazzi come Andrea Raschi e Alberto Saponi mi sento in una ‘botte di ferro’. Noi ci metteremo massimo impegno per raggiungere i traguardi che ci si presenteranno lungo la strada”.

TEAM MANAGER MATTEO PANZERI: “Mi sono rigettato nella mischia dopo alcuni anni fuori. Il progetto di questa Under 18 nasce dalla collaborazione e dalla presenza di ragazzi di diverse società, come naturalmente i Titans, gli Angels Santarcangelo, Ibr, Ca’ Ossi Forlì e Tigers Villa Verucchio. Siamo in un contesto in cui i ragazzi sono stimolati a pensare in grande. Un percorso che, per meriti e capacità, può avere approdi in diverse e importanti categorie”.