Venerd́ 20 Settembre12:29:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Come scegliere l'abito da sposo: tutti gli aspetti da considerare

Negli anni, anche gli uomini hanno cominciato a volersi distinguere, prestando particolare attenzione all'abbigliamento

Attualità Nazionale | 13:53 - 10 Settembre 2019 Come scegliere l'abito da sposo: tutti gli aspetti da considerare

Il giorno delle nozze, come da tradizione, la vera protagonista è la sposa. Tutti gli invitati, infatti, attendono con ansia di vedere il vestito, l'acconciatura e gli accessori scelti. Tuttavia, negli anni, anche gli uomini hanno cominciato a volersi distinguere, prestando particolare attenzione all'abbigliamento. Ecco, quindi, tutti i passaggi fondamentali per scegliere al meglio l'abito da sposo.

1. Tenere conto della personalità dello sposo
Hai tante idee per abiti da sposo matrimonio, ma non sai verso quale propendere? Per evitare di commettere errori, devi prima di tutto capire quali sono i tuoi gusti, in modo da esprimere al meglio la tua personalità. Di fatto, è fondamentale identificarsi in uno stile specifico, così da non farsi travolgere dai convenzionalismi.
Non bisogna dimenticare, però, di tenere conto anche del vestito della sposa. Infatti, è importante che i look dei protagonisti delle nozze siano abbinati. Tuttavia, fondamentali da tenere in considerazione sono anche la location ed il tema del matrimonio. Solo in questo modo, infatti, è possibile ottenere un effetto d'insieme armonico e piacevole.

2. Comprare o noleggiare: questo è il problema!
Comprare un abito da sposo può essere impegnativo, soprattutto se si deve fare i conti con un budget di spesa limitato. In questi casi è possibile propendere per il noleggio. L'importante è affidarsi a dei professionisti, in modo da presentarsi all'altare in maniera impeccabile.
Ritieni che sia meglio acquistare? Gli uomini, a differenza delle donne, possono quasi sempre riproporre il look delle nozze in altre occasioni speciali, adottando qualche semplice variazione. Ciò porta gli sposi, nella maggior parte dei casi, a recarsi in un atelier ed a comprare l'abito per le nozze.
Tuttavia, è necessario non agire d'istinto, bensì tenere conto delle proprie possibilità economiche, così da non avere rimpianti. Chi non ha problemi di spesa deve puntare alla qualità, propendendo per creazioni sartoriali o di alta moda.

3. Scegliere la tipologia di abito
Lo sposo può scegliere di indossare un abito classico o propendere per delle alternative più ricercate. Molto apprezzato è il tight, anche se per indossarlo è necessario sottostare a delle regole precise. Di fatto, è indicato per le cerimonie nuziali che vengono celebrate al mattino o nel primo pomeriggio. Inoltre, la giacca ha un unico bottone ed i lembi a punta sul retro, la camicia, rigorosamente bianca, è munita di bottoni e di doppio polsino, il gilet deve essere completamente abbottonato, i pantaloni neri, gessati o grigi, la cravatta con il nodo Windsor e le scarpe di cuoio.
Sono, invece, opzionali il cappello a cilindro ed i guanti bianchi. Vuoi spiccare per eleganza il giorno delle nozze? Allora, opta per il frac, che prevede la giacca monopetto con il revers in seta, corta sul davanti e con i lembi a punta sul retro. Il gilet deve essere in piqué avorio, i pantaloni neri, il papillon bianco e le scarpe nere con i lacci.
Resta da ricordare lo smoking, che è l'abito da cerimonia per eccellenza, Infatti, viene riproposto anche nelle serate di gala più importanti. É indicato per i matrimoni che vengono celebrati il tardo pomeriggio o la sera. In questo caso, la giacca nera è a taglio dritto ed è priva di coda, la camicia è bianca e con il colletto diplomatico, mentre il papillon, il gilet, i pantaloni, le scarpe e la fascia sono neri. I guanti, bianchi o grigi, non sono obbligatori.

4. Prestare attenzione agli accessori
A completare il look dello sposo sono gli accessori. A differenza di quello che si potrebbe pensare, le possibilità sono davvero tante. Per questa ragione è necessario farsi aiutare da un professionista. Il rischio di sbagliare, del resto, è sempre dietro l'angolo. Ad esempio, negli ultimi anni sono tornate di moda le bretelle.
Tuttavia, non sono indicate per tutti gli abiti, ma solo per quelli vintage. Molto in voga sono anche i gemelli, i quali, però, non sono obbligatori. In determinati casi possono addirittura apparire troppo seriosi. Alcuni sposi, poi, scelgono di portare un fiore all'occhiello o un fazzoletto nel taschino. L'etichetta vuole che non vadano mai insieme. Oggigiorno, però, è consentita qualche eccezione.