Venerd́ 20 Settembre15:12:52
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini-Sud Tirol 1-1. Mister Cioffi: 'Che rabbia, rigore inesistente. Prestazione di carattere'

Il bomber Gerardi: 'Dopo la rete dell'1-0 avremmo dovuto continuare a spingere'

ASCOLTA L'AUDIO
Sport Rimini | 22:18 - 08 Settembre 2019 Rimini  - Sudtirol al fischio di inizio Rimini - Sudtirol al fischio di inizio.

Alla fine finisce in parità tra Rimini e il quotato Sud Tirol (1-1). La squadra di Cioffi ha tenuto testa al quotato avversario e ha accarezzato i tre punti sfuggiti di mano a causa di un rigore molto dubbio su cui mister Cioffi ha avuto parecchio da ridire nel dopo partita, ma è anche vero che sul finale ha rischiato grosso: Scotti ha salvato su Rover e Morosini in diagonale ha sfiorato il palo.
Il tecnico del Rimini è visibilmente scocciato: “Non parlo dell'arbitro altrimenti mi arrestano – sorride amaro – Sono arrabbiato per i ragazzi, hanno dato tutto e avrebbero meritato i tre punti. Scoccia subire il pareggio su un rigore inesistente, almeno così mi ha riferito coloro a cui ho dato il compito di vedeer la partita, contro una squadra importante alla quale abbiamo tenuto testa alla grande anche soffrendo. Inoltre l'arbitro a 20” dalla fine non ci ha fatto battere una punizione mentre a Salo abbiamo subito il pari al minuto 94'50”; In due partite ci mancano quattro punti per quello che abbiamo dato sul campo. Che posso rimproverare ai ragazzi? Oggi è stata una partita tosta, gagliarda, contro un avversario fisico. Sono soddisfatto perché queste gare le puoi anche andare a perdere e alla fine mi tengo stretto il punto pur recriminando”. Dopo la rete il Rimini ha accusato il colpo lasciando il campo al Su Tirol. “La squadra ha avuto paura di perdere – sottolinea il mister biancorosso -  nel finale ci siamo sbilanciati, ci siamo innervositi ma a parte la parata di Scotti non ricordo parate del nostro portiere”.
Da parte sua bomber Federico Gerardi è soddisfatto per il primo gol in biancorosso (“Sono contento che mi sono sbloccato, il gol è un premio alla prestazione”), arrabbiato per il risultato (“Il rigore è molto dubbio, vedrò le immagini. E' la seconda volta, però, che siamo in vantaggio e ci facciamo rimontare da polli”) e critico per l'atteggiamento della squadra: “Dopo il gol del vantaggio avremmo dovuto insistere nell'azione, continuare a macinare gioco come abbiamo fatto fin lì magari per segnare il raddoppio, del resto abbiamo dimostrato di avere delle qualità mostrando belle trame di gioco e pericolosità sotto porta; invece così non è stato e il Sud Tirol ha preso coraggio. Dobbiamo crescere sotto il profilo caratteriale. Nella prima frazione abbiamo giocato una buona partita, contro un avversario forte, siamo ripartiti bene, ci è mancata un po' di fortuna nelle conclusioni”. Quanto alla sua condizione, l'attaccante dice: “Ormai ci siamo, mi manca un po' di brillantezza”.
Il tecnico del Sud Tirol (tre under in campo inizialmente, ha finito con quattro) Stefano Vecchi commenta: “Nel primo tempo la mia squadra è stata passiva, siamo cambiati dopo il gol subito e alla fine avremmo potuto vincere rischiando pochissimo: Scotti è stato bravo, Morosini ha sfiorato il palo, ci sono state altre opportunità favorevoli. Il rigore? Non sono in grado di giudicare, so che il fallo su Vinetot era netto. Comunque complimenti al Rimini, ha giocato una buonissima partita”.
Nelle interviste audio Renato Cioffi (all. Rimini), Federico Gerardi (attaccante Rimini) e Stefano Vecchi (all. Sudtirol)

ASCOLTA L'AUDIO