Giovedý 21 Novembre21:33:28
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Bloccato a Rimini con passaporto falso, denunciato dalla polizia di frontiera e respinto al suo paese

Si tratta di un 28enne russo. Il contraffatto era riuscito a passare i controlli elettronici ma non ha ingannato gli addetti

Cronaca Rimini | 09:12 - 08 Settembre 2019 Foto di Polizia Moderna Foto di Polizia Moderna.

Ha tentato di passare il controllo del passaporto mostrando un permesso di soggiorno greco completamente contraffatto. Nelle grinfie della polizia di frontiera di Rimini è finito un 28enne russo che è stato beccato venerdì nell'ambito dei servizi di contrasto dell'immigrazione clandestina. Il giovane è stato denunciato in stato di libertà ed immediatamente respinto e reimbarcato su un volo diretto in Russia.

La contraffazione era di altissima qualità, tanto che sono stati ingannati i sistemi automatici di rilevamento del falso documentale che lo hanno interpretato come documento genuino, ma non il personale in servizio ai varchi dell'aeroporto Fellini. Presso gli uffici di frontiera sono infatti in servizio esperti di falso documentale addestrati negli istituti di istruzione e servizio polizia scientifica e di stato che hanno prequentato i corsi internazionali della Frontex.