Luned 21 Ottobre05:52:38
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Si barrica nella villetta e tenta di buttarsi: una donna lo salva, lui tenta di accoltellarla

L'uomo che si è barricato nella villetta davanti alla stazione ferroviaria è un 50enne nordafricano

Cronaca Rimini | 17:06 - 07 Settembre 2019 Passanti osservano mentre le forze dell'ordine piantonano la villetta Passanti osservano mentre le forze dell'ordine piantonano la villetta.

Ha tentato di gettarsi dal secondo piano di una villetta e poi, prima di fuggire in strada, ha cercato di colpire con un coltello la donna che gli aveva appena salvato la vita. Quando i carabinieri sono arrivati sul posto, un appartamento adiacente ad una villa dei primi del Novecento di fronte alla stazione di Rimini, l'uomo era già fuggito. L'allarme è scattato intorno alle 14.30, quando alcuni vicini hanno chiamato i soccorsi perché il giovane di origine nordafricane, affacciato ad un balcone del secondo piano, stava per gettarsi nel vuoto. La prima ad intervenire in soccorso del nordafricano è stata una donna, una 50enne di origini cubane, che condivide gli spazi comuni della casa in cui entrambi sono ospiti. Il ragazzo a quel punto ha estratto un coltello dalla tasca dei pantaloni e ha tentato di colpire la donna che lo stava trattenendo. "E' a Rimini da circa 15 giorni - ha raccontato la 50enne - ma ha detto di essere residente a Milano. Ho cercato di trattenerlo per le gambe e per un braccio ma quando ha preso il coltello l'ho lasciato andare. Ho avuto paura, anche se non mi ha colpito e quindi ho chiamato i carabinieri. Lui è scappato via da un balcone sul retro". L'uomo, che è probabilmente armato, non è stato ancora rintracciato e l'intera vicenda ha dei risvolti da chiarire. Sul posto oltre ai carabinieri sono intervenuti i vigili del fuoco e il personale del 118.