Mercoledý 20 Novembre03:51:55
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Cambiamenti climatici: un progetto del comune di Misano per sensibilizzare i cittadini

La Regione cofinanzia l'intervento di cittadinanza europea con 16 mila euro

Attualità Misano Adriatico | 17:53 - 06 Settembre 2019 Cambiamenti climatici: un progetto del comune di Misano per sensibilizzare i cittadini

La Regione Emilia-Romagna ha approvato il progetto presentato dall'amministrazione del Comune di Misano Adriatico sul tema della cittadinanza europea.  L’iniziativa riguarda i diritti ed i doveri della cittadinanza europea nella sfida al cambiamento climatico. Il costo totale del progetto è di 24 mila euro di cui 16 mila finanziati dalla Regione.

Il progetto si avvierà nelle prossime settimane e vuole divulgare tra i cittadini le ragioni più profonde della cittadinanza europea e della solidarietà, nella convinzione che solo attraverso un maggiore coinvolgimento è possibile affrontare la complessa e difficile sfida agli effetti negativi al cambiamento climatico.

Il comune di Misano su questi temi è già attivo avendo approvato il Piano delle Azioni per l’Energia Sostenibile (PAES) e avendo aderito al nuovo patto dei Sindaci sul Cambiamento Climatico. Inoltre Misano è partner del progetto europeo Italia Croazia, IdeAL, che ha al centro le azioni di mitigazione ai cambiamenti climatici.

Verrà allestita una mostra sui programmi e le azioni in campo ambientale per la mitigazione e l’adattamento al cambiamento climatico. Saranno realizzate due conferenze pubbliche: la prima sui cambiamenti climatici in atto e la seconda sugli accordi di Parigi e sugli impegni assunti a Katowice nel 2019 e su come ogni cittadino può contribuire a scongiurare il disastro climatico. Verrà realizzata una pubblicazione cartacea e digitale su stili di vita sostenibili dei cittadini e responsabilità sociale e ambientale delle imprese per una consapevole cittadinanza europea.

Il Progetto è stato presentato con il sostegno del comune di San Giovanni in Marignano, l’associazione albergatori e la Cna di Misano.