Marted 22 Ottobre01:46:12
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Coriano ricorda il 22enne partigiano Adelmo Ciavatti, fucilato dai nazisti

Venerdì 6 settembre alle ore 19,00 verrà deposta una corona presso il Cippo a lui dedicato, in Largo Castello a Cerasolo

Attualità Coriano | 17:40 - 05 Settembre 2019 La piazza del Municipio di Coriano La piazza del Municipio di Coriano.

Coriano, fra il 4 e il 14 settembre del 1944, fu teatro di due battaglie sostenute dagli alleati all’interno dell’Operazione Olive, che aveva come obiettivo la distruzione della Linea Gotica, creata dai tedeschi per impedire l’avanzata degli Alleati in Nord Italia..

Il 3 settembre 1944 Aristodemo (Adelmo) Ciavatti,  giovane partigiano della 29esima Brigata Gap (Gruppi di azione patriottica), venne fucilato dai nazisti a soli 22 anni, accusato (ingiustamente) della morte di un militare tedesco.

Nella notte del 3 settembre ebbe luogo la prima battaglia di Coriano. La seconda battaglia ebbe luogo fra il 12 e il 14 settembre e si concluse con la conquista della cresta di Coriano.

In occasione della ricorrenza della morte del giovane partigiano, venerdì 6 settembre alle ore 19,00 la sezione Anpi F.lli Ciavatti di Coriano deporrà una corona presso il Cippo a lui dedicato, in Largo Castello a Cerasolo. L’evento darà l’opportunità di ricordare tutti i caduti che persero la vita sotto i bombardamenti per la liberazione dal nazifascismo.