Venerdì 22 Novembre02:23:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

FoCus ha un nuovo consiglio di amministrazione: è lo stesso di Santarcangelo dei Teatri

La sindaca Parma: «Sinergie importanti per il 50esimo del festival e il centenario di Guerra»

Attualità Santarcangelo di Romagna | 17:37 - 05 Settembre 2019 Da sinistra Capelli, Parma, Parmeggiani e Boccia Artieri Da sinistra Capelli, Parma, Parmeggiani e Boccia Artieri.

Da giovedì 5 settembre la fondazione Culture Santarcangelo ha un nuovo consiglio di amministrazione. Dopo la tornata elettorale del 26 maggio presidente e consiglieri in carica avevano rassegnato le loro dimissioni per consentire all’amministrazione comunale di individuare i nuovi componenti del cda in accordo con la Provincia di Rimini, come previsto dallo statuto della fondazione.
 
Per la FoCuS – che gestisce biblioteca Baldini, musei comunali ed è proprietaria del Supercinema – l’amministrazione e la Provincia hanno individuato il medesimo consiglio di amministrazione in carica presso l’associazione Santarcangelo dei Teatri nelle persone di Giovanni Boccia Artieri (presidente), Natalino Cappelli e Ludovica Parmeggiani.
 
«La scelta di far coincidere il cda di FoCuS con quello di Santarcangelo dei Testri deriva dalla volontà di massimizzare le numerose e significative opportunità di sinergia tra le due realtà in vista dell’annualità del 2020 e di quelle successive», sottolinea la sindaca Alice Parma, «il prossimo anno sono alle porte momenti di primaria importanza come la 50esima edizione del festival internazionale del Teatro in Piazza e la ricorrenza dei cento anni dalla nascita del poeta Tonino Guerra. Iniziative che richiedono il miglior coordinamento possibile tra le progettualità delle due principali istituzioni culturali santarcangiolesi: un passaggio che potrebbe anche essere utile come primo passo per una valutazione sulle rispettive forme giuridiche in virtù delle possibili variazioni normative a livello regionale o nazionale».