Sabato 21 Settembre20:54:35
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio Promozione, Coppa Italia: il Gabicce Gradara al Magi cerca l'accesso agli ottavi

Sabato (ore 16) ritorno dei sedicesemi di finale contro il Valfoglia: all'andata successo per 1-0

Sport Gabicce Mare | 10:25 - 05 Settembre 2019 Cinque dei volti nuovi del Gabicce Gradara: da sinistra Bacchielli, Buda, Bulzinetti, Ciamaglia, Roselli Cinque dei volti nuovi del Gabicce Gradara: da sinistra Bacchielli, Buda, Bulzinetti, Ciamaglia, Roselli.

Il Gabicce Gradara è pronto per il ritorno del primo turno di Coppa Italia. Sabato al Magi (ore 16) la squadra di mister Massimo Scardovi affronta nella sfida di ritorno il Valfoglia, battuto per 1-0 con rete del giovane Andrea Magi. Unico assente Roselli (acciaccato) e Vegliò (motivi personali). Chi passa il turno affronta la vincente di Cantiano-Urbino.
“Si ricomincia da capo, il risultato dell'andata non deve interessarci ma semmai essere uno stimolo per ripeterci – dice il tecnico del Gabicce Gradara - è una base partenza buona, ma non deve condizionarci nella sfida di ritorno. A me piace vincere e cercheremo di farlo senza speculare sull'1-0”.

Cosa le è piaciuto della partita di andata e cosa invece è da rivedere?

“Abbiamo fatto una buona partita e a tratti espresso un buon calcio. Il gol è stato molto bello, finalizzato dal giovane Andrea Magi con una bella giocata su un pallone lavorato con efficacia dalla squadra. Un altro aspetto positivo è la convincente prova degli under: oltre a Magi, autore del gol, un giocatore che essendo mancino ha colpi imprevedibili, hanno fatto bene Innocentini, Granci, Ciamaglia. Più giovani bravi ci sono, più la squadra se ne avvantaggia. Certo, dobbiamo crescere, ad esempio sotto il profilo tattico in fase difensiva, nella fase di possesso palla mentre sotto porta dobbiamo essere più cattivi e determinati, più cinici e precisi. Abbiamo sprecato tante occasioni da rete contro il Valfoglia e avremmo già potuto mettere in cassaforte il passaggio del turno. Resta, comunque, la buona prova collettiva”.

Ha schierato la squadra inizialmente col 4-3-3 passando poi al 4-2-3-1..
“Sarà il leit motiv della mia squadra cambiare in corsa avanzando di qualche metro Bastianoni, un giocatore che ha qualità tecnica, bravo ad interpretare anche il ruolo di trequartista”.CALENDARIO Alla prima giornata il Gabicce Gradara sarà in trasferta domenica 15 (ore 15,30) contro la matricola Moie Vallesina (in difesa è arrivato il 39enne ex Ancona Tommaso Colombaretti, più di 150 presente in serie C e tanta D). Domenica 22 debutto in casa contro la retrocessa Biagio Nazzaro di Chiaravalle di Gianmarco Malavenda (ex giocatore di Riccione, Imola, Macerata e Ancona) quindi in trasferta l'altra matricola Passatempese e poi in casa il retrocesso Camerano guidato da Stefano "Jimmy" Fontana storico giocatore dell’Ancona ai tempi della prima promozione in serie A Alla quinta trasferta contro la Vigor Castelfidardo, un'altra matricola. Un avvio difficile, che tuttavia non spaventa il tecnico: “Prima o poi le avversarie vanno affrontate tutte, la cosa importante è preparare bene la partita durante la settimana”.