Sabato 21 Settembre08:03:44
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Circa 6000 persone hanno visitato la mostra di fotografie di Claude Nori a Villa Mussolini

E' uno degli artisti che meglio hanno raccontato il fascino dolce, romantico e popolare delle spiagge italiane

Attualità Riccione | 14:01 - 02 Settembre 2019 Claude Nori illustra alcune sue opere Claude Nori illustra alcune sue opere.

Ha chiuso con il finissage di domenica 1° settembre la mostra di Claude Nori Un’estate con te, inaugurata lo scorso 30 giugno alla presenza dell’autore.
Sono state oltre 6.000 le persone che hanno visitato il percorso espositivo a Villa Mussolini, molte arrivate a Riccione proprio per l’occasione, tantissimi quelli che hanno lasciato una frase o un pensiero e si sono riconosciuti in quei volti e in quegli anni.
Claude Nori è uno degli artisti che meglio hanno raccontato il fascino dolce, romantico e popolare delle spiagge italiane, facendolo conoscere al mondo intero. Da bambino ha passato gran parte delle sue vacanze sulla Rivera romagnola e vi ha fatto poi ritorno più volte, a partire dal 1982, per fotografare l’atmosfera speciale che si crea nei mesi estivi.
Un’estate con te è stato anche il claim che ha accompagnato la stagione balneare della città, un ricco palinsesto di eventi da giugno a settembre che chiuderà con la settimana del Gran premio di MotoGP.
“Le mostre sono state un tassello importante della programmazione estiva – commenta l’assessore al turismo, cultura e sport Stefano Caldari. Sia Un’estate con te che Photosynthesis Experience rappresentano due progetti pensati su misura per Riccione, due proposte artistiche di grande qualità e innovazione che hanno trovato una risposta entusiasta del pubblico, della critica e dei media. Due allestimenti che hanno certificato la vocazione dei nostri villini storici a spazi espositivi di grande prestigio”.
Un’estate con te è stata anche la cornice preziosa di numerosi appuntamenti che si sono svolti in questi mesi a Villa Mussolini e nel suo bel giardino, concerti, reading, festival che hanno trovato in quello spazio una collocazione ideale. Ricca e prestigiosa anche la rassegna stampa da Artribune a Exibart da Sky Arte alle tante testate nazionali.