Marted 22 Ottobre19:13:32
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Il comune di Morciano entra nell’anagrafe nazionale delle popolazione residente

Il servizio permetterà di abbreviare e automatizzare tutte le procedure relative ai dati anagrafici

Attualità Morciano | 11:44 - 31 Agosto 2019 Anagrafe nazionale della popolazione residente Anagrafe nazionale della popolazione residente.

Il comune di Morciano entra nell’anagrafe nazionale delle popolazione residente, il passaggio avverrà martedì 3 settembre.
Anpr è la banca dati unica nella quale confluiranno, progressivamente, le anagrafi comunali, in quel giorno non sarà possibile usufruire dei servizi demografici (rilascio certificati, carte d'identità, cambio di residenza).
Anpr è la banca dati unica nella quale confluiranno, progressivamente, le anagrafi comunali. Si tratta di un sistema integrato, previsto tra le piattaforme abilitanti del Piano triennale dell’informatica per la Pubblica Amministrazione, che consentirà ai Comuni di svolgere i servizi anagrafici e di consultare o estrarre dati, monitorare le attività, effettuare statistiche, diventando un punto di riferimento univoco non solo per gli uffici competenti, ma anche per tutti i soggetti interessati ai dati anagrafici, in particolare i gestori di pubblici servizi. 
Il subentro rappresenterà quindi, anche per Morciano un punto importante, per porre le basi di un servizio sempre più innovativo e efficiente: poter contare su una banca dati nazionale, nel tempo, permetterà di abbreviare e automatizzare tutte le procedure relative ai dati anagrafici, consentendo alle Amministrazioni di dialogare tra loro con maggiore efficacia, condividendo una fonte unica e certa. Per i cittadini, ciò comporterà vantaggi immediati quali la possibilità di richiedere certificati anagrafici in tutti i Comuni, procedure più semplici e rapide per il cambio di residenza e, a breve, l’ottenimento di certificati accedendo a un portale unico. Un grande risultato sul piano della digitalizzazione della pubblica amministrazione e nello stesso tempo un grande passo in avanti nel percorso di semplificazione della vita del cittadino. Grazie a tale subentro, il cittadino potrà richiedere in ogni momento la stampa dei certificati da altri Comuni (per il momento solo quelli già transitati in Anpr).