Marted́ 22 Ottobre18:54:08
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, anni di violenze e minacce alla ex che trova il coraggio di denunciarlo: in manette 50enne

L'uomo ha aggredito la riminese anche in presenza del figlio minore, si trova ai domiciiliari

Cronaca Rimini | 11:01 - 27 Agosto 2019 Rimini, anni di violenze e minacce alla ex che trova il coraggio di denunciarlo: in manette 50enne

Dopo quattro anni di violenze e minacce, trova il coraggio di denunciare l'ex compagno. In manette un 50enne di origine pugliese. La donna, una riminese 36enne, si è presentata alla  vigilia di Ferragosto in Questura  a Rimini raccontando la  sua storia. Il 50enne aveva già avuto guai con la giustizia, compreso un periodo di detenzione, quando ha conosciuto la donna. Tutto procedeva in modo normale, con l'arrivo anche di un bambino pochi anni dopo. La donna, per aiutare il compagno disoccupato aveva anche preso in gestione un negozio, affidandogli la conduzione ma intestandosi la licenza. I problemi sono iniziati quando lei ha scoperto non solo che il 50enne la tradiva, ma anche che il negozio era pieno di debiti. Ha così allontanato l'uomo da casa pur continuando a dargli soldi per risolvere le questioni in sospeso dell'esercizio commerciale. Dopo quattro anni la donna ha detto basta, smettendo di dare denaro all'ex. Sono iniziate le violenze fisiche e psicologiche che hanno portato la donna in ospedale diverse volte. Spesso l'ex la aggrediva anche in pubblico minacciandola di cose peggiori, se avesse sporto denuncia. Il culmine è stato raggiunto quando il 50enne le ha messo le mani addosso in presenza del figlio piccolo, prontamente allontanato da una amica. L'uomo si trova ora ai domiciliari.