Luned 21 Ottobre05:30:23
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Torna il bus gratis per gli abbonati ai treni regionali

Chi possiede un abbonamento ferroviario potrà così viaggiare gratuitamente sui bus urbani

Attualità Rimini | 19:08 - 26 Agosto 2019 La stazione di Rimini La stazione di Rimini.

Riparte l'integrazione tariffaria bus-treno voluta dalla Regione e che in Emilia-Romagna permette di viaggiare gratis sugli autobus agli abbonati al Servizio ferroviario regionale. Da oggi sono in vendita i nuovi abbonamenti ferroviari, mensili o annuali. Si tratta del secondo anno consecutivo per la misura voluta dalla Giunta regionale che determina un risparmio fino a 180 euro l'anno per i cittadini e incentiva la mobilità sostenibile. Nel primo anno, circa 60.000 persone hanno viaggiato gratis sui bus dell'Emilia-Romagna: una iniziativa possibile grazie allo stanziamento di oltre 6 milioni di euro l'anno da parte della Regione. "E' un provvedimento straordinario che abbiamo voluto fortemente e di cui siamo orgogliosi - affermano il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, e il vicepresidente e assessore ai Trasporti, Raffaele Donini -: grazie all'impegno della Regione, con l'integrazione tariffaria 'Mi muovo anche in città', i cittadini potranno per il secondo anno consecutivo viaggiare gratis sui bus urbani delle città di partenza e di destinazione. Offriamo una alternativa possibile al mezzo privato, premiando chi sceglie il trasporto pubblico locale per i propri spostamenti con un concreto aiuto economico che va a vantaggio dei cittadini e delle famiglie dell'Emilia-Romagna, e una misura che fa bene all'ambiente". Nel dettaglio chi possiede un abbonamento ferroviario annuale e mensile sopra i 10 chilometri, con partenza e/o destinazione da una delle 13 città dell'Emilia-Romagna con più di 50mila abitanti, potrà viaggiare gratuitamente sui bus urbani delle stesse città. Si tratta di: Bologna, Modena, Reggio Emilia, Parma, Piacenza, Ferrara, Ravenna, Cesena, Forlì, Rimini, Carpi, Faenza, Imola.