Mercoledý 20 Novembre09:12:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Giostraia morta a Rimini a causa di una scossa elettrica: il padre indagato

L'ipotesi è omicidio colposo: la donna colpita da scossa è caduta poi al suolo da una scala

Cronaca Rimini | 17:10 - 25 Agosto 2019 Interno del tribunale di Rimini Interno del tribunale di Rimini.

E' indagato con l'ipotesi di omicidio colposo il padre della giostraia 39enne morta lo scorso 20 agosto a Miramare di Rimini. La causa del decesso una scarica elettrica sprigionatasi all'interno del Luna Park e che aveva portato la donna a cadere dalla scala su cui stava smontando delle attrezzature. E' quanto riportano i quotidiani locali riminesi. L'autopsia eseguita sul corpo della donna ha confermato la scarica elettrica come motivo del decesso. I fatti risalgono a cinque giorni fa quando i medici erano intervenuti al Luna Park chiamati per la caduta della 39enne da una scala mentre stava lavorando ad alcune attrazioni: per la donna non c'era stato nulla da fare. Il padre è ora indagato in quanto datore di lavoro della vittima.