Domenica 08 Dicembre16:31:17
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Coppa Emilia Promozione: Pietracuta, rigori ancora tabù. Con il Sant'Ermete finisce 1-1

A segno Tomassini e Belloni, poi Tadzhybayev sbaglia rigore al 90': gara divertente al Bindi

ASCOLTA L'AUDIO
Sport Pietracuta di San Leo | 18:44 - 25 Agosto 2019 L'arbitro El Baroui con gli assistenti Spani e De Paoli, i capitani Castiglioni e Fratti L'arbitro El Baroui con gli assistenti Spani e De Paoli, i capitani Castiglioni e Fratti.

PIETRACUTA - SANT'ERMETE 1-1

PIETRACUTA: Balducci C., Mularoni, Fabbri Fed. (78' Tomassini A.), Golinucci, Lessi, Giacomini (81' Della Rosa); Galli (56' Tadzhybayev), Fabbri Fra., Fratti, Fabbri D. (56' Tosi), Tomassini F.R. 

In panchina: Leardini, Santi, Bartolani, Bartolini, Satalino.
All. Fregnani.

SANT'ERMETE: Vandi, Bellanti, Castiglioni, Contadini, Fini, Qatja; Fuchi (76' Gacovicaj), Ciccarelli (56' Genghini); Belloni (78' Galassi), Vukaj, Mancini (65' Molari).

In panchina: Rossi, Pacaj, Censi, Cupioli, Bonifazi. All. Pazzini.

ARBITRO: El Baroudi di Faenza (assisteti Spani di Ravenna e De Paoli di Cesena).
RETI:  12' Fratti (P), 37' Belloni (S).

La stagione 2019-2020 per il Sant'Ermete e il Pietracuta, dopo un mercato importante per entrambe le compagini, si apre con il derby di Coppa Emilia. I locali sono alle prese con numerose assenze: Fregnani schiera cinque under, dando spazio anche alle sorprese Giacomini e Galli. Pazzini, sull'altra panchina, ha problemi in difesa a cui ovvia con l'arretramento di Contadini e lanciando titolare il baby Bellanti. Quattro gli under per i "Verdi", schierati con il 4-3-1-2, tra cui gli attesi Mancini e Fuchi. Il primo tiro in porta della partita però porta la firma di un altro atteso protagonista, Gianni Fratti, ma la parata di Vandi è agevole. All'11 il Sant'Ermete risponde con una bella combinazione tra Ciccarelli e Mancini che libera al tiro Fuchi, la conclusione dal limite dell'area sfiora l'incrocio dei pali.

VANTAGGIO PIETRACUTA. Al 12' retropassaggio corto di Contadini, Galli intercetta e viene fermato dall'uscita fallosa, fuori area, di Vandi. La punizione è trasformata in gol da Fabio Ramon Tomassini, che ribadisce in rete la conclusione di Fratti respinta dalla traversa. Al 22' Mancini entra in area e impegna Balducci con un diagonale. Due minuti dopo, nell'altra area, è Fratti show, con uno dei suoi slalom, ma il tiro colpisce l'esterno della rete. La gara, ricca di emozioni, registra un'altra azione pericolosa al 25', quando Bellanti pesca dalla trequarti Belloni, che di testa incorna di poco fuori. Dieci minuti dopo Belloni si fa trovare pronto su un altro cross dalla trequarti destra, sponda di testa, ma la conclusione di Vukaj è sporca ed è parata agevolmente da Balducci. Il pareggio è nell'aria e arriva al 37': Mancini entra in area e calcia un diagonale rasoterra che diventa assist per la deviazione vincente di Belloni. Dopo un minuto di time-out per il caldo afoso, il Pietracuta torna ad affacciarsi pericolosamente dalle parti di Vandi, che sale in cattedra: Francesco Fabbri dal limite lo chiama alla parata con un forte rasoterra, ancora Fabbri riprende e impegna in un'altra respinta l'estremo difensore dei "Verdi". Non sono finite le emozioni del primo tempo, con Bellanti ancora protagonista. Il terzino salta due avversari in velocità e pennella un cross che Belloni non riesce a sfruttare, non trovando la coordinazione giusta di testa.

LA RIPRESA. La prima occasione della ripresa arriva dopo due minuti, con un'incursione di Golinucci che salta due avversari, ma a tu per tu con Vandi spara addosso al portiere. Inizia la girandola di sostituzioni, poi al 65' è Belloni a cercare il jolly con un tiro da fuori area che termina di poco a lato. Al 67' Molari spizza di testa ancora per Belloni, che calcia addosso a Balducci. Il Pietracuta risponde al 73' con Fratti abile a rubare palla e a servire rasoterra Tadzhybayev, che però non riesce ad arrivare al momento giusto per la deviazione vincente. All'81' sale al proscenio Claudio Balducci, che salva miracolosamente sul diagonale di Gacovicaj. Il pareggio sembra scritto, ma al 90' il colpo di scena finale con un fallo in area di Castiglioni su Fratti. E' rigore, ma la maledizione degli undici metri continua a colpire il Pietracuta: Tadzhybayev calcia fuori rasoterra, graziando Vandi. Pareggio comunque giusto. (r.g.)

ASCOLTA L'AUDIO