Marted́ 22 Ottobre00:59:21
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

L'estate è finita, mi serve una babysitter. Ecco come fare

Nel riminese risultano oltre 2mila babysitter alla ricerca di lavoro come babysitter

Attualità Rimini | 14:28 - 24 Agosto 2019 L'estate è finita, mi serve una babysitter. Ecco come fare

L’estate sta finendo, a breve ricomincerà la routine di tutti i giorni. E per i genitori (e in particolare per le mamme) torna il quesito ricorrente: a chi lascerò i miei bambini? Avrò bisogno di una babysitter? Dove posso trovare la babysitter giusta? Che caratteristiche deve avere?
Secondo un’indagine europea svolta da Sitly, piattaforma online che mette in contatto genitori e babysitter, i figli sono in cima ai pensieri delle mamme italiane (81%); segue il partner, la carriera e le relazioni sociali (solo il 6%).
L’interesse verso i figli in Italia è tale che il 40% delle intervistate sarebbe disponibile ad abbandonare il futuro professionale, se potesse, per dedicarsi ai bambini.
Ma purtroppo il Sistema non permette di evitare l’aiuto di parti terze, che siano nonni o babysitter. In Italia le mamme lamentano un periodo di maternità (ma anche di paternità) inadeguato, considerato insufficiente dall’80% delle intervistate. E le difficoltà nel conciliare lavoro e famiglia continuano anche negli anni successivi: gli orari scolastici spesso non coincidono con le presenze richieste in ufficio.
 
Così quando le vacanze finiscono e si torna al lavoro, diventa urgente trovare una babysitter che possa supportare la quotidianità famigliare, in particolar modo se non si  hanno nonni a disposizione. Ormai il web offre una vetrina interessante per i genitori alla ricerca della babysitter ‘perfetta’. Chi cerca lavoro come babysitter può caricare le proprio foto e il proprio cv sui siti specializzati. Nella zona della costiera riminese, ad esempio, risultano oltre 2mila babysitter alla ricerca di lavoro come babysitter a Rimini. La media oraria richiesta è di 8 euro all’ora (7,91 euro a Rimini e 8,24 euro a Riccione per un ora di servizio come babysitter).
E’ quindi già il momento di mettersi a cercare? I dati suggeriscono di sì: settembre è un periodo molto caldo per la ricerca di babysitter. E considerando che è sempre meglio prevedere una prima fase di selezione, dei colloqui conoscitivi e un periodo di prova con il candidato prescelto, è meglio partire in anticipo per non farsi trovare impreparati quando il vortice della routine vi avvolgerà.