Luned́ 21 Ottobre05:07:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio D, il Cattolica SM tessera il difensore argentino Tomas Berra

Nativo di Rosario, classe 1991, nell'ultima stagione ha militato nel Messina

Sport Cattolica | 11:13 - 24 Agosto 2019 Il difensore argentino Tomas Berra col dg Marusia Giannini Il difensore argentino Tomas Berra col dg Marusia Giannini.

Un pilastro argentino di Rosario per la difesa del Cattolica Calcio S.M. La società giallorossa ha firmato, infatti, il centrale Tomás Berra, classe '91, nell'ultima stagione al Messina.

“Sono un difensore centrale forte nel gioco aereo (è alto 1,90 metri, ndr), mi piace uscire palla al piede – si descrive così il neoacquisto giallorosso -. Credo siano queste mie caratteristiche ad aver convinto mister Cascione. Voglio portare a Cattolica la mia esperienza e la mia grinta, voglio mettere in campo tutto quello che ho dentro”.

LA CARRIERA Cresciuto nelle giovanili del Rosario Central, Berra ha debuttato come professionista il 25 marzo 2013, subentrando all'83' a Rafael Delgado nella gara vinta 4-3 con l'Atlético Tucumàn. E' poi passato al Godoy Cruz II, quindi all'Arsenal FC e al Deportivo Santamarina. Nel 2018 l'arrivo in Italia, nel Messina (serie D), società con la quale ha collezionato 26 presenze, tutte da titolare.

“Sono molto contento dell'ultima stagione: a Messina mi sono trovato benissimo con tutti e ho giocato tante partite”.

Sbarcato in Riviera venerdì, il primo impatto con la nuova realtà è stato positivo. “Per me ieri (venerdì, ndr) è stato il primo giorno di allenamento, ma ho già avuto modo di parlare con mister Cascione e mi sembra una grande persona. Il clima che si respira è molto positivo".

Cosa si aspetta da questa stagione?

“Voglio giocare tutte le partite e vincerne il numero maggiore possibile. Il successo di una stagione dipende da tante cose, ma io penso che se lavoriamo bene potremo fare una stagione molto bella”.

A Cattolica c'è un tifo “sudamericano”. Qual è il suo primo messaggio ai tifosi giallorossi?

“Meglio così, mi piace ci sia un tifo caloroso. Chiedo ai nostri tifosi che arrivino allo stadio positivi e che abbiano fiducia in noi. Noi li ripagheremo dando tutto in campo”.