Domenica 15 Settembre23:34:01
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

FOTO Dalla bici al nordic Walking, in 400 partecipano alla Ride4Bronz

L'evento è stato organizzato a Mercatino Conca in ricordo di Luca Bronzetti, scomparso a causa di un tumore

Sport Mercatino Conca | 15:25 - 23 Agosto 2019 Il "Serpentone" di ciclisti per la Ride4Bronz a Mercatino Conca Il "Serpentone" di ciclisti per la Ride4Bronz a Mercatino Conca.

Domenica 18 agosto a Mercatino Conca, sono stati oltre 400 gli iscritti alla prima edizione della Ride4Bronz, evento non competitivo delle discipline di PodismoNordic-Walking, Bici da Strada e Mountain Bike in ricordo dell'amico Luca Bronzetti, scomparso pochi mesi fa a seguito di un tumore.

I ragazzi del Team Bike Valconca e del Caveja Bike Cup, con la collaborazione della Pro-Loco Mercatino Conca, l'amministrazione comunale e parte degli esercenti del paese, hanno reso possibile in pochi mesi la realizzazione del raduno con ben quattro tracciati di diverse discipline.

Dall'anello più facile podistico di 3 km, al tracciato di Nordik Walking di quasi 9 km. Dalla Mountain Bike di 25 km alla bici da Strada di ben 60 km. 

Oltre all'intera comunità di Mercatino Conca, Fratte e Sassofeltrio, hanno partecipato in massa all'evento anche numerosi team esterni come le Frecce Rosse di Rimini, Gli Sbubbikers (sempre di Rimini), il San Marino MTBLe Saline di Coriano e tanti altri atleti di società locali.

L'evento, inserito nel programma della Sagra del Raviolo di Mercatino Conca, offriva con l'iscrizione a 10 euro (che saranno devoluti completamente in beneficenza) anche la T-Shirt ricordo dell'evento e la possibilità di pranzare in loco alla festa.

Un'attenzione particolare è stata rivolta anche all'ambiente, con la realizzazione di una cartellonistica per tutti e 4 i tracciati, creata appositamente senza alcun uso di plastica.
"Un evento che porteremo avanti negli anni. - spiegano Gabriele Giulioni presidente del Team Bike Valconca e Davide Salvatori, promotore del Caveja Bike Cup - cercando sempre di migliorarci e onorando ogni anno al meglio un nostro caro amico che non c'è più con una giornata di festa e divertimento, creando una manifestazione che unisce più discipline sportive. Compito senz'altro difficile ma molto bello e gratificante!"