Mercoled 23 Ottobre16:28:23
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Lavoro nero a Rimini: scoperti 308 lavoratori irregolari, 47 aziende sospese

E' il bilancio delle attività per il 2019 dell'Ispettorato Territoriale del Lavoro

Cronaca Rimini | 16:36 - 22 Agosto 2019 Ispettorato del lavoro (foto di repertorio) Ispettorato del lavoro (foto di repertorio).

Tempo di bilanci per l'Ispettorato Territoriale del Lavoro di Rimini. Da inizio 2019 sono state 440 le aziende ispezionate in Provincia, in tutti gli ambiti produttivi: dai pubblici esercizi all’edilizia, dall’agricoltura alla mitilicoltura, dagli autotrasporti all’industria. I controlli sono stati intensificati nel periodo di ferragosto, in particolar modo per contrastare la diffusione di lavoro nero o sommerso. Un'attività portata a termine assieme ai funzionari ispettivi di Inps e Inail e con la collaborazione dell'Ausl Romagna e di tutte le forze dell'ordine, dalla Guardia di Finanza alla Polizia Municipale, dalla Polizia ai Carabinieri. Da inizio 2019 l'Ispettorato Territoriale del Lavoro ha scoperto 308 lavoratori irregolari, 163 in nero. Sono state 47 le aziende sospese, in quanto utilizzavano lavoratori irregolari in misura superiore al 20% del totale della forza lavoro impiegata.