Domenica 15 Settembre22:44:26
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Il campione mondiale di flair bartending Bruno Vanzan ospite a Gineria Illegale di Rimini

Appuntamento giovedì 29 agosto dalle ore 21: attesa per il suo show e i suoi cocktail

Eventi Rimini | 13:11 - 19 Agosto 2019 Bruno Vanzan Bruno Vanzan.

Giovedì 29  agosto. Segnatevi in rosso questa data nella vostra agenda delle vacanze. A Gineria Illegale di Rimini, il noto locale di viale Vespucci aperto a Pasqua, un appuntamento da non perdere. Sarà ospite, infatti, Bruno Vanzan, campione mondiale di flair bartending, vale a dire l’insieme delle tecniche acrobatiche nella preparazione di cocktail inventate ed in uso dalla figura del barman. Nella parte esterna del locale, Vanzan (a partire dalla ore 21) si esibirà nel suo show facendo degustare i suoi cocktail.
Bruno Vanzan - come racconta – ha fatto dei cocktail la sua vita. Trentenne romano di nascita, milanese d'adozione,  Inizia la sua carriera all'età di 18 anni. Il sogno è quello di diventare uno dei Barman più forti del mondo. Nel 2008 si laurea Campione del Mondo Bacardi e Martini. Nel 2010 viene inserito nei TOP10 bartender al mondo. Nel 2011 la consacrazione arriva con l'inserimento nella Wfa Black List: è tra i 10 migliori del mondo.
Vanzan viaggia tra Africa e America toccando tutti i paesi dell'Europa fino ad arrivare in Asia.  Nel 2012 diventa fedele compagno di Benedetta Parodi nel programma culinario "I Menù di Benedetta", 190 puntate che consacrano Bruno come il primo Barman della televisione italiana. Nel 2014 TopDj, un format in onda per due anni su Sky1 dove Bruno è protagonista del momento bar con i giudici del programma televisivo. Nel 2015 diventa il volto delle copertine di BarGiornale e Mixer, le due riviste italiane più seguite nel settore del beverage.
Nel 2015 diventa vice campione del mondo WFA la più grande associazione di flair bartender del globo. Nel 2016, in Giappone al campionato del mondo IBA vince il premio come miglior cocktail che lo consacra come uno dei barman più importanti del pianeta. Il suo score è impressionante: più di 150 gare in 40 Paesi del mondo, decine di successi internazionali con ben 112 trofei in bacheca.