Luned́ 21 Ottobre05:26:19
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rifornimenti di droga per la notte di Ferragosto, sei arresti della polizia a Rimini

Altre 20 persone sono state denunciate e 600 identificate

Cronaca Rimini | 18:33 - 16 Agosto 2019 La polizia di Rimini in servizio durante l'estate riminese La polizia di Rimini in servizio durante l'estate riminese.

Con l’impiego anche degli uomini del reparto a cavallo e dell’unità cinofila, sono stati intensificati i controlli presso discoteche, locali notturni, pub e disco bar. Tra il 14 e il 15 agosto sono state arrestate 6 persone, 20 denunciate e oltre 600 gli identificati e diversa, sia per quantità e qualità, la droga sequestrata da parte del personale della Questura. Gli agenti hanno “seguito” il popolo della notte per garantire un percorso in sicurezza.
 
Per spaccio
In occasione dell’evento Summer Beach Arena sono stati tratti in arresto dal personale delle volanti, grazie anche al fiuto del cane “Jago” dell’unità cinofila di Bologna, tre soggetti per spaccio di sostanze stupefacenti, tra cui un cittadino italiano, che dopo essere stato arrestato per aver ceduto una dose di marjuana a minori veniva associato alla locale casa circondariale. Durante l’evento sono stati oltre venti le persone segnalate alla Prefettura come assuntori di sostanze stupefacenti, in quanto trovate in possesso di una modica quantità di droga per uso personale.
 
Nel pomeriggio di ieri, nei pressi di un parcheggio di un locale, è stato identificato e bloccato un cittadino marocchino trovato in possesso di 58 dosi di droga pesante, 31 di cocaina e 27 di ketamina, nonché di diverso denaro contante provento di spaccio. Il cittadino straniero veniva pertanto tratto in arresto per spaccio e la droga e il contante sequestrati.
 
Per tentata estorsione, truffa e furto
Gli uomini della squadra mobile di concerto con quelli del posto di polizia di Bellaria, hanno arrestato nella serata di ferragosto un cittadino senegalese per tentata estorsione, in quanto, a seguito di un furto di uno smartphone, chiedeva alla vittima come corrispettivo per la restituzione una somma di denaro.
 
Nella serata di ieri veniva arrestata su segnalazione Interpol dal personale di polizia di Riccione una cittadina moldava poiché destinataria di un provvedimento di cattura per conto di AG estera per truffa e furto.
 
Gli operatori della locale squadra nautica, sempre a ferragosto, presso la battigia all’altezza del bagno 56 a Rimini sud, individuavano un cittadino straniero ambulante, che alla vista degli stessi fuggiva, abbandonando un sacco contenente della merce contraffatta, tra cui diversi occhiali da sole di note griffe fraudolentemente  imitate e messe su mercato.
 
Parecchi i posti di controllo di polizia predisposti sul territorio in occasione dei quali sono state controllati oltre 180 veicoli e irrogate numerose sanzioni per inosservanza al codice della strada.