Venerd́ 15 Novembre07:57:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ferragosto in sicurezza, il ringraziamento del sindaco di Rimini Andrea Gnassi

L'estate sta vivendo la parte conclusiva ma le spiagge continuano ad essere frequentate "monitoraggio e un’attenzione continua non devono mai venire meno"

Turismo Rimini | 12:02 - 16 Agosto 2019 Ferragosto in sicurezza, il ringraziamento del sindaco di Rimini Andrea Gnassi

Il S1indaco di Rimini Andrea Gnassi in una nota ringrazia le forze dell'ordine, per aver contribuito con il loro lavoro a rendere sicuro il Ferragosto 2019. Nonostante si sia nella parte finale dell'estate " le nostre spiagge rimangono luogo frequentato da molte persone e quindi il monitoraggio e un’attenzione continua non devono mai venire meno” dice il Sindaco Gnassi.

Di seguito la nota del Sindaco Gnassi

“Ci lasciamo alle spalle un Ferragosto ricco di eventi e iniziative sparse per tutta la nostra riviera, un Ferragosto di sole e di sorrisi, di centinaia di migliaia di persone con una grande voglia di stare assieme, di giorno e di notte. Un successo evidente, pieno. Se anche quest’anno Rimini ha potuto regalare una giornata di festa e di spensieratezza ai suoi tanti ospiti lo si deve anche al grandissimo lavoro di tutte le donne e gli uomini che hanno prestato servizio per garantire la sicurezza in città, presidiando tutto il territorio nel periodo di più alta concetrazione di presenze. Il mio più sincero ringraziamento va alla Prefettura e a tutte le forze dell’ordine, Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Capitaneria di Porto, alla Polizia Locale, al personale sanitario a tutti coloro che a vario titolo in queste ore hanno triplicato lo sforzo e che hanno quindi contribuito a rinnovare ancora una volta la magia del Ferragosto riminese. Davvero grazie. Uno sforzo e un impegno straordinari, che con la stessa abnegazione chiedo di proseguire anche nei prossimi giorni e nelle prossime settimane, quando nuovi grandi eventi- dal Meeting, alle Frecce Tricolori, al Moto GP- richiameranno in città flussi di visitatori consistenti. In particolare, è certamente importante mantenere un adeguato e costante livello di controllo nelle ore serali e notturne sulla spiaggia, così come è stato fatto sinora grazie anche ai nuovi mezzi a disposizione. Nonostante ci si avvii alla parte conclusiva dell’estate, le nostre spiagge rimangono luogo frequentato da molte persone e quindi il monitoraggio e un’attenzione continua non devono mai venire meno”.