Domenica 22 Settembre04:14:24
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Romagnoli Dop ultima puntata, la web serie di Paolo Cevoli chiude con "Divertirsi"

Dalle discoteche ai chiringuito, dalla spiaggia alle motonavi, dal passato al presente il romagnolo non smette mai di volersi divertire

Attualità Rimini | 11:43 - 16 Agosto 2019 Paolo Cevoli romagnolo Dop Paolo Cevoli romagnolo Dop.

In fatto di divertimento, la Romagna vanta un curriculum unico: la Riviera detiene la più alta concentrazione di parchi divertimento d’Europa (acquatici e non), su 110 km di costa si trovano decine di chiringuito e tantissimi locali da ballo sul mare, in particolare di liscio che rappresenta un vero e proprio culto con oltre 100 orchestre professioniste e 100 semiprofessioniste, oltre a 50 circoli e balere attive. Inoltre, la Romagna è la terra dove si è svolta la prima partita di beach volley in Italia negli anni ‘80.

Di fondamentale importanza La Notte Rosa, riconosciuta come il Capodanno dell’Estate Italiana, che coinvolge tutte le località della riviera e dell'entroterra. Giunta quest’anno alla 14ª edizione, La Notte Rosa conta ogni anno oltre 2,5 milioni di persone.

Nel corso dell’ultima puntata intervengono Giuseppe Giacobazzi, Duilio Pizzocchi, Andrea Mingardi e Gianni Morandi che insieme a Paolo intona il ritornello di “Romagna Mia”, vero e proprio inno della Romagna.

«Il divertimento non è mai fine a se stesso perché noi siamo professionisti del divertimento – spiega Paolo Cevoli - In spiaggia c’è di tutto, dal wifi a quelli che ti fanno i massaggi, pedalò, i paracadute, windsurf, serf, Kite, sup e tantissimo altro. Uno dei divertimenti tipici della Romagna che resiste nel tempo è la motonave dove si mangia e si balla. E poi c’è anche la tradizione musicale del ballo liscio che ancora oggi è ballatissimo».

Il video della 13° puntata “Divertirsi” è disponibile qui

“Romagnoli DOP” è composta da 13 puntate con interviste a personaggi più o meno noti, ma anche a comuni turisti. Duecento tra imprenditori, operatori culturali, artisti, cuochi, scrittori, romagnoli veraci e vacanzieri hanno prestato testimonianza al fine di raccogliere le qualità chiave che definiscono il carattere del romagnolo. Tra i volti noti: Rudy Zerbi, Giuseppe Giacobazzi, Gianni Morandi, Gianni Fantoni, Kevin Schwantz, Roberto Mercadini, Davide Cassani, Guido Meda, Andrea Mingardi, Aldo Drudi, Duilio Pizzocchi, Andrea Vasumi, Paolo Beltramo, Giudo Meda, Mauro Sanchini e tanti altri. 

Il format è stato anticipato da un videoclip del celebre brano “Romagna Mia” di Secondo Casadei, interpretata dal gruppo Saxofollia disponibile qui   

“Romagnoli DOP” è stato scritto da Federico Andreotti e Paolo Cevoli e realizzato da Clan Studio con la direzione di Empresa Creativa. Un’idea di Paolo Cevoli e Aldo Drudi. Un format realizzato insieme alla Regione Emilia-Romagna e a Visit Romagna con lo scopo di tutelare e valorizzare il vero romagnolo da Denominazione di Origine Protetta.