Gioved 19 Settembre21:43:03
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ferragosto, gli auguri del sindaco Gnassi: 'Rimini rock e pop, è nel cuore di italiani e stranieri'

Il discorso integrale del primo cittadino che sarà trasmesso dal pubbliphono in occasione del 15 agosto

Attualità Rimini | 15:25 - 14 Agosto 2019 La giunta comunale di Rimini  "a nudo" per ferragosto La giunta comunale di Rimini "a nudo" per ferragosto.

Anche il sindaco di Rimini Andrea Gnassi farà gli auguri di buon ferragosto, attraverso il Publiphono, ai turisti e cittadini che affolleranno la spiaggia. Il primo cittadino ribadisce uno dei suoi cavalli di battaglia: "Rimini è rock e pop", non solo spiaggia, ma anche centro storico con musei, piazze e monumenti. Di seguito il discorso di Andrea Gnassi.

E’ bello stare insieme. A Ferragosto, a Rimini, c’è da vivere l’estate nella città più aperta e libera d’Italia. Perché qui tutti si sentono a loro agio, senza nascondersi.

La spiaggia, il centro, il mare, le piazze sono i luoghi di un giorno felice. L’estate è anche il diritto al divertimento, alla musica, a momenti di leggerezza. Qui le cose da fare, gli eventi, proseguono dall’alba al tramonto: e sono palinsesto e colonna sonora di emozioni che poi si conservano nel cuore per tutta la vita.

Ferragosto a Rimini è uno dei capitoli più gioiosi e spensierati della storia di generazioni intere, di italiani e di ospiti da tutto il mondo. Ed è un mito che si tramanda, i genitori ai figli perché questa città è in ogni tempo al centro esatto della libertà.

Rimini è rock e pop, un posto sognato per tutto l’anno che poi porti con te per sempre. Essere nel cuore di ogni italiano e di milioni di stranieri è un’impresa che non ci fa riposare. Sappiamo bene che la Rimini migliore è quella che verrà domani. Quella del mare sicuro e eccellente, della spiaggia ricca di servizi, del centro con i musei e le piazze dove incontrarsi faccia a faccia. Rimini è faccia a faccia. In un mondo dove seppur al fianco di qualcuno, si guarda solo il cellulare. Grazie a tutti per essere qua. Grazie alle persone, decine di migliaia di persone, che con il loro lavoro garantiscono l’indimenticabile ‘miracolo’ del Ferragosto a Rimini.

Perché a Rimini siamo chi siamo. Abbiamo difetti ma siamo schietti. Siamo veri. Rimini non è solo uno sfondo per un selfie. E’ la protagonista dell’estate che rimane sognata anche nei giorni più freddi. Arrivederci allora, magari in un inverno di Amarcord. Rimini ci sarà sempre perché occupa un posto speciale nel cuore di ogni persona. Con il sorriso, con la sua libertà. Faccia a faccia.

Saluti da Rimini. Buon Ferragosto