Domenica 17 Novembre07:46:21
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Giocattoli Marvel contraffatti e non solo, 61mila pezzi sequestrati dalla Finanza a Rimini

Operazione "Summer action", sequestrati 11mila giocattoli in tre magazzini a Rimini

Cronaca Rimini | 11:53 - 14 Agosto 2019 Militari della Finanza con alcuni dei giochi contraffatti sequestrati Militari della Finanza con alcuni dei giochi contraffatti sequestrati.

Capitan America, Elsa, Thor, Lol, Minion, Fortnite e altri oggetti contraffatti. Più di 61mila pezzi sequestrati dalla Guardia di Finanza di Rimini, di cui 11mila giocattoli, nell'ambito dell'operazione "Summer action". I militari, dopo un'ampia azione investigativa, hanno individuato e perquisito tre depositi merci, uno dei quali non dichiarato, riconducibili a due negozi gestiti da altrettanti cittadini bengalesi. All'interno dei locali erano depositati migliaia di giocattoli ed articoli vari di bigiotteria e per la casa risultati contraffatti e/o non sicuri per i consumatori, ma pronti per essere venduti. Tutti i prodotti non avevano le etichettature previste (per risalire ai canali di vendita ed importazione), non c'erano indicazioni sulla composizione dei materiali utilizzati né erano presenti le classiche avvertenze per i consumatori.

I giocattoli sequestrati erano tutti contraffatti, alcuni anche con etichette doppie e sovrapponibili da “Avcngcrs” a "Avengers", pensando di poter sfuggire durante eventuali controlli nella distribuzione e trasporto al rischio del sequestro.

Scoperta l'intera rete di vendita dei due grossisti, composta principalmente da altri connazionali. La vendita degli oggetti contraffatti avrebbe fruttato circa 200mila euro. La provenienza dei prodotti è ancora in fase di verifica e potrebbe arrivare dal mercato cinese.