Luned 19 Agosto23:25:32
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Offre droga a poliziotti in borghese intenti ad arrestare un altro pusher

E' successo venerdì sera a Rimini al Parco Murri: in manette un senegalese e un italiano

Cronaca Rimini | 14:31 - 10 Agosto 2019 Spacciatore in azione (foto di repertorio) Spacciatore in azione (foto di repertorio).

La Polizia di Rimini dedica costante attenzione alle situazioni dei parchi e delle aree verdi della città, per prevenire fenomeni di degrado come lo spaccio. Venerdì sera, intorno alle 22, sono stati arrestati due spacciatori: durante un controllo straordinario, operatori in borghese hanno colto sul fatto al parco Murri il primo, un senegalese con precedenti per stupefacenti, immigrazione clandestina e resistenza a pubblico ufficiale: l'uomo ha cercato di inghiottire un involucro di marijuana, venendo però fermato dagli stessi poliziotti, che non hanno esitato a togliergli dalla bocca lo stupefacente. Fermato anche l'acquirente, un turista italiano, segnalato alla Prefettura quale assuntore di droga. Ma mentre gli agenti in borghese ultimavano le operazioni, è sbucato fuori un ragazzo italiano, anch'egli con precedenti, che ha offerto loro della droga. A quel punto i poliziotti, declinata l'offerta, si sono divisi e quelli rimasti sul posto hanno pedinato il pusher, seguendolo fino al lungomare, dove ha cercato di vendere droga a un giovane magrebino. E' stato però arrestato e portato in Questura.