Gioved 19 Settembre22:07:24
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Santarcangelo: intossicati dal cloro alla piscina, tutti dimessi tranne uno

L’attività della piscina resta per il momento sospesa

Attualità Santarcangelo di Romagna | 16:18 - 08 Agosto 2019 La piscina "Acquadiccia" La piscina "Acquadiccia".

Nel complesso sono state 25 le persone coinvolte nel caso di intossicazione collettiva da cloro che si è verificato mercoledì 7 agosto alla piscina di via Falcone a Santarcangelo: 17 bambini e 8 adulti, dislocati tra gli ospedali di Rimini e Cesena. Sono state tutte dimesse nella giornata di mercoledì, fatta eccezione per un adulto, rimasto ricoverato per una notta all'ospedale Infermi: è attualmente in osservazione, ma le sue condizioni di salute non destano preoccupazione. Sui fatti è intervenuta l'amministrazione comunale di Santarcangelo, che si è tenuta in contatto costante con Ausl Romagna, con i Carabineiri e i con i titolari dei centri estivi che avevano portato i bambini in piscina. L'intossicazione è stata causata da un malfunzionamento dell'impianto di pompaggio del cloro, circostanza in corso di accertamento da parte della Procura della Repubblica per mezzo dell’Ufficio Igiene dell’Ausl. L'amministrazione ringrazia gli operatori medico sanitari, le forze dell'ordine, i vigili del fuoco e gli organizzatori dei centri estivi per il loro intervento puntuale ed efficace. L'attività della piscina resta al momento sospesa.