Domenica 25 Agosto04:05:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Minaccia medici con la motosega e picchia la moglie: sorpreso fuori casa in violazione dei domiciliari

Ancora nei guai un pregiudicato napoletano di 60 anni, residente a Cattolica, ora recluso in carcere

Cronaca Cattolica | 14:32 - 08 Agosto 2019 Pattuglia dei Carabinieri (foto di repertorio) Pattuglia dei Carabinieri (foto di repertorio).

E' stato nuovamente arrestato il 60enne napoletano, pregiudicato, residente a Cattolica, finito in manette giovedì 1 agosto a seguito delle percosse inflitte alla moglie. L'uomo era stato protagonista anche di un altro episodio di cronaca, 24 ore prima: armato di motosega, aveva minacciato i pazienti e i medici di una casa di cura della Valconca, il tutto per fare rimostranze su un intervento chiurgico alla spalla che gli aveva procurato un'infezione. Il 60enne, mercoledì 7 agosto, è stato sorpreso fuori casa, in violazione degli arresti domiciliari. I Carabinieri gli hanno così notificato un ordine di aggravamento della misura cautelare, portandolo in carcere a Rimini.