Domenica 20 Ottobre12:19:12
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Al via il 'Palio de lo Daino', a Mondaino un viaggio nel passato condiviso da ventimila visitatori

Dal 15 al 18 agosto la 32^ edizione con dame, cavalieri, cortei e rievocazioni storiche

ASCOLTA L'AUDIO
Eventi Mondaino | 12:29 - 07 Agosto 2019 Presentazione dell'edizione 2019 del Palio del Daino di Mondaino Presentazione dell'edizione 2019 del Palio del Daino di Mondaino.

Dal 15 al 18 agosto 2019 Mondaino torna al 1500 in occasione del Palio del Daino giunto alla 32^ edizione. Tra le strette vie e la tonda piazza principale si aggireranno armigeri, cavalieri e dame, giullari e saltimbanchi, menestrelli, giocolieri e trampolieri pronti ad allietare i viandanti e i forestieri. Si parte quindi per un nuovo meraviglioso viaggio nel tempo.
                                              
 
A dare il via al Palio alle 18:00 in piazza Maggiore sarà la rievocazione della tregua tra le Signorie. In “Et grande festa sia” lo capitano de lo castello de Mondaino accoglie Sigismondo Pandolfo Malatesta e Federico da Montefeltro per celebrare la pace davanti a tutti i popoli. Nobili, milizia, musici e popolo porgono gli onori ai due condottieri, le cui storie saranno narrate da Gianluca Foresi. Alle 18:30 sarà la volta dei Giochi di Bandiera con il gradito ritorno del gruppo degli sbandieratori di San Michele di Mondaino, protagonisti quest’anno del video promozionale del Palio che è andato in onda sulle reti di SKY. Il video è stato realizzato da professionisti del posto con uno storitelling molto particolare: si parte da una bandiera sulla spiaggia di Rimini, si passa al Castello Malatestiano, poi, con uno sbandieratore, sul circuito Marco Simoncelli di Misano  per poi approdare nel borgo di Mondaino allestito a festa per il Palio .
 
 
 Molti gli appuntamenti di questa magica edizione:  QUI IL PROGRAMMA.
 
 
QUALCHE NUMERO: 300 circa è il numero dei volontari che lavorano attivamente per la realizzazione dell’evento; 150 circa è il numero degli artigiani, artisti e ricostruttori di mestiere. Sono oltre 100 le botteghe dei mestieri dislocate lungo le vie del borgo e i cui artigiani provengono da ogni parte d’Italia e anche dall’estero.
Sono oltre 60 gli homini d’arme delle 4 compagnie situate negli accampamenti dislocati nel paese, 130 circa i figuranti del Corteo storico di Mondaino e 20.000 circa i visitatori che nei 4 giorni di rievocazione prendono d’assedio il castello.
 
 
 “Una manifestazione storica che va avanti con identità e azione – afferma il sindaco di Mondaino Massimo Giorgi, al suo primo Palio con la fascia da sindaco – manifestazione che ho vissuto sempre in prima persona come Pro loco, con il gruppo teatrale e con l’allestimento”.
 
 
 “Siamo grandi come gruppo e vorremmo lasciare il testimone della tradizione e della nostra dedizione ai più giovani – dice il presidente Pro loco Fabrizio Ciotti – una manifestazione che nasce dalla sinergia tra contrade, amministrazione, Pro loco e associazioni e ognuno dà il massimo affinchè ci sia il massimo risultato”.
 
 
 “Abbiamo voluto volare alto quest’anno – spiega il direttore artistico Pierpaolo Saioni – perché noi siamo un tutt’uno con la Riviera, non esistiamo solo se piove, anzi, siamo un valore aggiunto al territorio, con le nostre caratteristiche uniche”.
 
 
 
 
 
 
Servizio e interviste al sindaco di Mondaino Massimo Giorgi, al presidente Pro loco Fabrizio Ciotti e a  Pierpaolo Saioni direttore artistico della grafica e comunicazione del "Palio de lo Daino" 2019 di Maria Assunta (Mary) Cianciaruso

ASCOLTA L'AUDIO