Sabato 24 Agosto01:55:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Orari più flessibili per le esigenze delle famiglie al nido Il pollicino di San Giovanni

La struttura è stata inoltre mesa a nuovo con nuova pavimentazione e impianto antincendio

Attualità San Giovanni in Marignano | 12:49 - 06 Agosto 2019 Aula del nido Il pollicino di San Giovanni in Marignano Aula del nido Il pollicino di San Giovanni in Marignano.

Dal prossimo settembre, con il riavvio dell’attività educativa del nido comunale marignanese, partirà una nuova proposta per i più piccoli e i loro genitori.

Lunedi 5 agosto, in una sala del consiglio gremita di famiglie e bambini, il sindaco Daniele Morelli, il vicesindaco e assessore ai servizi educativi Michela Bertuccioli, l’assessore ai lavori pubblici Gianluca Vagnini, insieme ai referenti della cooperativa formula servizi alle persone, tra cui il presidente Francesca Gennari e il coordinatore pedagogico Silvia Guidarini, nonché il responsabile ed i tecnici comunali dei servizi alla persona – pubblica istruzione, sono entrati nel vivo di un vero e proprio cambiamento strutturale del servizio.

L’amministrazione comunale, tenendo conto dei sostanziali cambiamenti economici, sociali e lavorativi delle famiglie, nei mesi scorsi ha elaborato un bando pubblico che prevedesse un’importante flessibilità oraria del servizio, la possibilità di frequenza parziale, cioè di alcuni giorni a settimana, e l’offerta di servizi aggiuntivi per venire incontro alle sempre più complesse e crescenti esigenze famigliari e offrire a tutte le famiglie la possibilità di accedere a questa esperienza.

Il nido Il pollicino è nato nel lontano 1978, facendo da apripista a livello locale dei servizi per la prima infanzia (10-36 mesi). Si è sempre contraddistinto per l’alta qualità dimostrata, legata alla professionalità e competenza del personale educativo ed al progetto psicopedagogico che orienta le sue attività. Con questo importante cambiamento dell’organizzazione della proposta educativa, l’amministrazione Morelli va ad operare un’ulteriore importante scansione storica.

“Dal prossimo settembre, infatti - come spiegato dalla referente di formula servizi alle persone Silvia Guidarini - i bambini non solo potranno andare al nido tutti i giorni, a tempo pieno o ridotto, o  frequentare solo il mattino o il pomeriggio, ma anche accedervi a tempo pieno o ridotto solo 3 giorni alla settimana. Inoltre, nel servizio saranno compresi, su esigenze dei genitori e con un minimo di 7 adesioni, anche i periodi di vacanze natalizie e pasquali (escluse le festività) e, con supplemento, si potrà frequentare il sabato mattina o il tempo pomeridiano, rispettivamente fino alle 17.30, le 18.30 o le 19.00.”

In un passaggio successivo sono stati anche elencati tutti gli interventi effettuati e in fase di realizzazione sulla struttura del nido, dall’impianto antincendio, alla nuova pavimentazione della zona d’ingresso e ambiente cucina e i futuri investimenti in programma.

I genitori sono stati informati anche sulla manovra “Al nido con la Regione”, appena approvata con delibera del 29 Luglio dalla giunta della Regione Emilia-Romagna e che andrà ad abbassare le rette del nido delle famiglie con reddito ISEE fino a 26.000,00 euro. Questo perché il governo regionale riconosce il ruolo fondamentale dei servizi per la prima infanzia nella conciliazione casa-lavoro, ma anche come esperienza di sviluppo nel bambino delle abilità cognitive, emotive e relazionali e come sostegno ai genitori nella loro funzione educativa.

“Con la nuova organizzazione- sottolinea l’amministrazione marignanese-  ogni famiglia potrà costruire un servizio su misura, legato ai propri ritmi lavorativi, ma anche alla propria situazione famigliare, oppure, anche nel caso in cui un genitore non lavorasse, la famiglia potrà scegliere una frequenza parziale o di soli 3 giorni per far accedere il proprio figlio all’importante esperienza cognitiva, affettiva e relazionale del Nido. Dalle domande dei genitori presenti all’incontro e portatori di situazioni diverse, abbiamo già colto quanto l’organizzazione flessibile vada maggiormente incontro alle loro necessità. Siamo entusiasti di aprire a nuove forme di servizi per offrire sempre più risposte alla nostra comunità e consapevoli dell’unicità della proposta a livello locale.

Per informazioni è possibile contattare l’Ufficio Pubblica Istruzione del Comune di San Giovanni in Marignano, Nunzia Brunetti, tel. 0541 828165.