Marted́ 12 Novembre10:48:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Alberi sradicati dal vento e allagamenti: arrivano i soldi dalla Regione per il maltempo del 2 agosto

Per tutti i territori colpiti stanziato un fondo da 300.000 euro

Attualità Rimini | 18:10 - 05 Agosto 2019 Un albero caduto a causa delle forte raffiche di vento a seguito della perturbazione del 2 agosto Un albero caduto a causa delle forte raffiche di vento a seguito della perturbazione del 2 agosto.

Uno stanziamento da 300.000 euro da destinare alle opere più urgenti sui territori colpiti - tra il 29 luglio e il 4 agosto - da violenti temporali e forti raffiche di vento da Piacenza a Rimini e, in particolare, nel Ferrarese. Lo ha deciso la Giunta dell'Emilia-Romagna alla luce dei temporali di forte intensità e dei venti, spirati anche anche oltre i 100 chilometri orari che hanno interessato l'intera regione con allagamenti, alberi divelti, pali della rete elettrica crollati e strade interrotte. "La Regione c'è - commentano in una nota il presidente Stefano Bonaccini e l'assessore regionale alla Protezione Civile, Paola Gazzolo - e, come sempre, farà la propria parte al fianco dei Comuni messi ancora una volta alla prova da una nuova ondata di maltempo eccezionale. Oltre all'assegnazione di questi primi fondi - proseguono - necessari per far partire subito gli interventi di somma urgenza, siamo al lavoro coi tecnici per completare la ricognizione dei danni al patrimonio pubblico e privato, alle attività produttive e agricole". Si tratta di "un lavoro di squadra coordinato con Comuni, Province, Consorzi di Bonifica e gestori dei servizi pubblici - concludono Bonaccini e Gazzolo - che, nei prossimi giorni, renderà una fotografia aggiornata della situazione, condizione necessaria per chiedere al Governo lo stato di emergenza nazionale".