Mercoledý 21 Agosto19:10:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Anziana vuole reintestare l'eredità a uno sconosciuto: medico di famiglia sospetta circonvenzione di incapace

I sospetti del dottore che doveva essere destinatario di due polizze dell'anziana paziente

Attualità Rimini | 07:53 - 05 Agosto 2019 Anziana donna Anziana donna.

Sono in corso le indagini per far luce su un possibile caso di circonvenzione di incapace a danni di una 88enne riminese, ospite da tempo di una casa di riposo cittadina, a vantaggio di un promotore finanziario, figlio di un'altra ospite della struttura, che morta la madre ha continuato a frequentare la sconosciuta tanto da farle cambiare idea sull'intestazione di due polizze del valore di 550 mila euro.
Come riporta Il Corriere di Romagna, Inizialmente il destinatario della cifra doveva essere il medico di famiglia, che per anni si era preso cura dell'anziana instaurando con lei un rapporto sincero e colloquiale, al punto da diventare destinatario delle attenzioni non solo personali della donna. Quando però si è intromessa questa terza persona, la paziente è diventata diffidente non solo nei confronti del medico ma anche degli altri ospiti della casa di riposo. Insospettito da quesro cambiamento improvviso, legato fortemente all'intromissione di questa nuova figura, il noto medico riminese ha denunciato alla procura di Rimini un possibile caso di circonvenzione di incapace.