Mercoledý 23 Ottobre08:44:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ciclismo, quasi 500 corridori alla kermesse di Gabicce Mare di martedì

Si gareggia sul classico circuito di Case Badioli. Regia del Velo Club Cattolica

Sport Gabicce Mare | 09:21 - 04 Agosto 2019 Un passaggio dell'edizione 2018 Un passaggio dell'edizione 2018.

Martedì 6 agosto Gabicce Mare, ed in particolare la zona industriale di Case Badioli, torneranno a colorarsi con le variopinte maglie dei quasi 500 giovani ciclisti, che si contenderanno il 16° Gran Premio Città di Gabicce Mare – Memorial Elio Clementi, kermesse di ciclismo tipo pista organizzata dal Velo Club Cattolica, sodalizio che dal 1952 promuove il ciclismo a livello locale.

La manifestazione si avvale della preziosa collaborazione e del patrocinio del Comune di Gabicce Mare, ed è legata al ricordo della figura carismatica di Elio Clementi, gabiccese scomparso una decina di anni fa, ricordato tuttora per l’impegno nello sviluppo del ciclismo. La famiglia Clementi da sempre mette in palio il trofeo in suo onore, che verrà assegnato al vincitore della gara serale degli Elite/Under 23.

Il programma prevede la prima partenza alle ore 15.30. In pista le batterie delle categorie G4, G5 e G6 (età 9-12 anni), proseguendo con gli Esordienti di primo e secondo anno (13-14 anni), le Donne esordienti e poi le Donne allieve, gli Allievi (15-16), gli Juniores (17-18) ed il gran finale con la categoria Elite/Under 23.

“Quest’anno la manifestazione riceve il sostegno e la promozione anche da parte della Granfondo Squali – spiegano Massimo ed Ivan Cecchini, registi della manifestazione insieme ai tanti volontari del Velo Club Cattolica -. Questo ribadisce il messaggio che il ciclismo amatoriale può essere di grande aiuto al ciclismo giovanile”.

Il circuito di Case Badioli misura poco meno di mille metri e verrà ripetuto più volte a seconda della categoria. Tecnicamente la manifestazione è una “tipo pista”, con lo stesso regolamento delle corse a punti in pista. Pertanto, in ogni prova, sono previsti traguardi a punteggio e a vincere sarà il corridore che avrà totalizzato più punti. L’ultimo traguardo è a punteggio doppio: quindi tutto si potrebbe decidere nello sprint finale.