Marted 15 Ottobre02:36:34
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Baseball, San Marino vince anche gara2 della semifinale playoff. Maestri lanciatore vincente

Fuoricampo di Reginato e Garbella. I titani si portano sul 2-0 nella serie. Martedì gara3 a Serravalle

Sport Repubblica San Marino | 09:11 - 04 Agosto 2019 Reginato ha battuto un fuoricampo Reginato ha battuto un fuoricampo.

SAN MARINO VINCE ANCHE GARA2 A NETTUNO (8-5)

San Marino sbanca nuovamente lo Steno Borghese di Nettuno, questa volta col punteggio di 8-5, e si porta così sul 2-0 nella serie in attesa di gara3 di martedì a Serravalle. È stata una partita che ha vissuto su fasi emozionali e tecniche differenti nelle sue quasi quattro ore di gioco (e 370 lanci totali). All’8-0 dopo 3 inning per San Marino, ha fatto da contraltare la reazione del Nettuno City coi 5 punti tra quarta e settima ripresa. A spegnere del tutto il fuoco della rimonta avversaria è stato un grande René Mazzocchi, che in 2.1 inning non ha concesso quasi nulla e ha firmato così la salvezza. Il vincente per i Titani è Alessandro Maestri, mentre nel box di battuta vanno segnalate le tre valide con fuoricampo per Mattia Reginato e i due doppi di Federico Giordani. Bene anche Rondon (3/5) ed Epifano (2/4). Per il Nettuno City il perdente è Andreozzi. Fuoricampo e ottima prova sul monte per Giovanni Garbella.

SUPER INIZIO PER SAN MARINO. Dopo un primo inning senza particolari sussulti, a parte il doppio di Angulo con due out vanificato dallo strike-out di Maestri su Mazzanti, al 2° San Marino apre le danze. Andreozzi è toccato da Flores col singolo, Celli batte in scelta difesa ma soprattutto ecco Reginato col fuoricampo da due punti che apre le marcature. È 2-0 per i Titani, che vedono la possibilità di colpire ancora e ovviamente non si fermano. Epifano batte un singolo, Trinci è in prima su un errore della difesa e Pulzetti guadagna quattro ball che generano una situazione di basi piene. A quel punto la volata sugli esterni di Giordani vale il 3-0, mentre il singolo al centro di Rondon significa 4-0 ma anche sostituzione per Andreozzi, rilevato da Nicola Garbella. Il neoentrato colpisce Romero e concede la base ball a Flores che vale il quinto punto automatico (5-0). 

Cinque punti che spediscono in orbita San Marino, che al 2° allarga ancora un po’ il margine sugli avversari. Con due out e le basi vuote, i quattro ball a Trinci e Pulzetti tengono in vita l’inning, il gran doppio di Giordani porta a casa due punti (7-0) e il singolo di Rondon la segnatura dell’8-0.

REAZIONE NETTUNESE. Alessandro Maestri subisce un punto al 4°, quando in sequenza colpisce Vasquez e viene toccato dal singolo di Alvarez e dal doppio di Giovanni Garbella che vale il primo punto per il Nettuno City. Il partente sammarinese in ogni caso non si scompone, elimina al piatto Sparagna e Noguera e chiude l’inning, lasciando a zero gli avversari anche al quinto. 

L’attacco sammarinese tocca qualche valida qua e là, ma non riesce più a pestare il piatto di casa base fino alla fine della partita. Le mazze del Nettuno city, invece, crescono nella seconda parte di gara sui rilievi dei Titani. Il primo cambio per Maestri, al 6°, è Cherubini, che subisce il solo-homer di Giovanni Garbella per il 2-8 ma poi chiude senza altri punti concessi. Al 7°, su Coveri, la squadra laziale si avvicina davvero per la prima volta dopo l’inizio di partita. Coveri colpisce Angulo, viene toccato dalla valida di Mazzanti e poi dal singolo interno di Nicola Garbella che riempie le basi. La valida a destra di Vasquez fa entrare due punti (4-8, ma Nicola Garbella è out a casa), col giocatore che poi ruba la terza e arriva a casa su lancio pazzo (5-8). Giovanni Garbella si prende la base ball e Sparagna va col singolo, con Coveri che a questo punto è sostituito da Mazzocchi. Il rilievo mancino ha a casa Noguera, il punto dell’eventuale pari, ma lo fredda eliminando al piatto in otto lanci e chiudendo così la ripresa.

MAZZOCCHI CHIUDE CON LA SALVEZZA. All’8° Mazzocchi colpisce Angulo, ma non fa arrivare nessuno in seconda, mentre al 9° fa ancora meglio non concedendo arrivi in prima: Vasquez strike-out, Alvarez strike-out e Giovanni Garbella eliminato sull’asse Pulzetti-Flores. Super salvezza di René Mazzocchi, grande vittoria per San Marino allo Steno Borghese. La serie è sul 2-0, martedì a Serravalle è in programma gara3.

NETTUNO CITY – SAN MARINO 5-8

SAN MARINO: Giordani ec (2/4), Rondon 2b (3/5), Romero dh (0/4), Flores 1b (1/4), Celli ed (0/5), Reginato es (3/5), Epifano ss (2/4), Trinci r (0/4), Pulzetti 3b (0/2).

NETTUNO CITY: Noguera 2b (0/5), Rodriguez 3b/es (0/4), Angulo ss (1/2), Mazzanti dh/3b (1/4), Ustariz 1b (0/1), Vasquez ec (2/4), Alvarez r/1b (1/5), G. Garbella es/ed/l (2/4), Sparagna ed/r (1/3), Andreozzi (N. Garbella l/ed 2/4).

SAN MARINO: 053 000 000 = 8 bv 11 e 0

NETTUNO CITY: 000 101 300 = 5 bv 10 e 1

LANCIATORI: Andreozzi (L) rl 1.2, bvc 4, bb 1, so 0, pgl 2; N. Garbella (r) rl 3.1, bvc 6, bb 3, so 3, pgl 3; G. Garbella (r) rl 3, bvc 0, bb 0, so 4, pgl 0; Teran (f) rl 1, bvc 1, bb 0, so 1, pgl 0; Maestri (W) rl 5, bvc 5, bb 2, so 8, pgl 1; Cherubini (r) rl 1, bvc 1, bb 1, so 0, pgl 1; Coveri (r) rl 0.2, bvc 4, bb 1, so 0, pgl 3; Mazzocchi (S) rl 2.1, bvc 0, bb 0, so 3, pgl 0. 

NOTE: fuoricampo di Reginato (2p. al 2°) e G. Garbella (1p. al 6°). Doppi di Giordani (2), Angulo, Vasquez e G. Garbella.