Domenica 08 Dicembre15:11:17
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Pedinato e osservato, in casa aveva 56 grammi di cocaina: albanese arrestato a Cattolica

Espulso anche un connazionale senza fissa dimora e rientrato in Italia illegalmente

Cronaca Cattolica | 14:26 - 02 Agosto 2019 Cani antidroga della polizia municipale di Riccione a servizio dei carabinieri di Cattolica Cani antidroga della polizia municipale di Riccione a servizio dei carabinieri di Cattolica.

Sorvegliato speciale. I Carabinieri di Cattolica hanno arrestato un 47enne albanese dopo averlo controllato e pedinato, perché convinti che coordinasse un’attività di spaccio tra il domicilio e la città. Grazie all’unità cinofila antidroga della polizia municipale di Riccione, hanno così perquisito la sua abitazione, trovando ben 56 grammi di cocaina. Nella mattinata di venerdì 2 agosto è stato arrestato un altro albanese, 33enne senza fissa dimora, che si era illegalmente introdotto nel territorio nazionale all’indomani della propria espulsione, avvenuta nel 2017.