Domenica 20 Ottobre12:23:15
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

FOTO Duro colpo alla banda del "cocco bello" sulle spiagge di Rimini: 20 mila euro a 4 venditori abusivi

Farebbero parte di un'organizzazione più ampia: i controlli della polizia locale sono costanti

Cronaca Rimini | 14:21 - 01 Agosto 2019 La merce sequestrata dalla polizia locale di Rimini sulle spiagge della riviera La merce sequestrata dalla polizia locale di Rimini sulle spiagge della riviera.

Sgominata una parte della banda del "cocco bello" di Rimini. La massiccia operazione della polizia locale si è svolta soprattutto a nord della città dove opera il distaccamento di Viserba, che è riuscita a beccare parte di una piccola organizzazione di venditori abusivi, che oltre a vendere sulle spiagge l’ormai inflazionato spiedino o fettina di cocco, ci avevano aggiunto da qualche tempo anche il comomero.

Si ipotizza che a gestire il business illegale ci sia un’unica organizzazione che non permette a nessun altro venditore di inserirsi. Per intensificare le attività di controllo e repressione i poliziotti stanno utilizzando anche i quad in dotazione al corp. L’operazione si è svolta tra martedì 30 e mercoledì 31 luglio portando a fermare e sanzionare 4 venditori abusivi (6 in tutto con i fermi delle scorse settimane), procedendo al sequestro di tutta la merce che è risultata essere altamente deperibile. Oltre agli alimenti è stata sequestrata anche diversa attrezzatura di vendita che si presentava in pessime condizioni igieniche. Agli abusivi sono state elevate sanzioni  amministrative per una somma di euro 20 mila 660 euro.
 
Ogni giorno ci sono una decina di agenti impegnati nel controllo delle spiagge con l’ausilio di bici e quad. «Questa modalità sta dando ottimi riscontri» sottolinea l’assessore Jamil Sadegholvaad, «ricordo che a questi servizi si aggiungono quelli di pattugliamento serale e notturno, fatti in collaborazione con gli uomini della questura. Una presenza costante, finalizzata alla prevenzione e alla sicurezza di cittadini e turisti».