Giovedý 19 Settembre22:05:23
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Mercatone Uno: il sistema territoriale di Rimini si muove per aiutare economicamente i lavoratori

Dalla Provincia un segnale di vicinanza agli ex dipendenti dell'azienda fallita

Attualità Rimini | 16:57 - 31 Luglio 2019 Il negozio Mercatone Uno di Rimini Il negozio Mercatone Uno di Rimini.

Gli enti locali della Provincia di Rimini in collaborazione con le organizzazioni sindacali mettono a disposizione di quei lavoratori coinvolti nella crisi di Mercatone Uno che versano in una condizione di particolare disagio gli strumenti per affrontare questo momento difficile della loro vita.

Su sollecitazione di Filcams, Fisascat e Uil Tucs, la Provincia ha intrapreso un dialogo con i Comuni in cui risiedono i lavoratori dei siti di Rimini e Cerasolo coinvolti nella crisi di Mercatone Uno: Bellaria-Igea Marina, Poggio-Torriana, Riccione, Rimini, San Clemente, Santarcangelo di Romagna e Verucchio, ma anche Borghi, Gatteo, Savignano sul Rubicone e Sogliano sul Rubicone attraverso la mediazione dell’Unione Rubicone Mare. Attraverso il lavoro dei due distretti socio-sanitari di Rimini e Riccione sono stati individuati uffici e referenti in ciascun comune di residenza di tutti i lavoratori coinvolti, a cui questi potranno rivolgersi per fare domanda di contributo.