Mercoled 23 Ottobre23:58:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione, torna la Veleggiata della Saraghina, tante vele colorate per solidarietà

Sabato dalle 11 alle 14 tra le spiagge 24 e 151, si sfideranno velisti di tutte le età dai 6 ai 99 anni

Eventi Riccione | 11:42 - 31 Luglio 2019 Veleggiata della saraghina Veleggiata della saraghina.

La Veleggiata della Saraghina organizzata dal Circolo Velico Città di Riccione in collaborazione con Riccione Terme e l’associazione di promozione sociale IO CENTRO è giunta alla sua sesta edizione suscitando un sempre maggiore interesse negli appassionati di questo modo antico di andar per mare ad incontrare nuove persone. 

Sabato 03 agosto dalle ore 11.00 e sino alle 14.00 circa il mare antistante il litorale di Riccione compreso fra le spiagge 24 e 151 si riempirà di vele colorate riunite in una manifestazione organizzata all’insegna della solidarietà, del rispetto per il mare e dei più alti valori umani e sportivi. Il via sarà dato dal Sindaco di Riccione Renata Tosi che non ha mai fatto mancare il suo personale appoggio a questa bella manifestazione a bordo della storica “Marzia” gentilmente messa a disposizione dagli amici “ Marziani”.

Sarà Valter Facondini che tolte le vesti di Ufficiale di Regata FIV, scandirà i tempi della manifestazione. La capitaneria di Porto sarà presente per condividere questa festa del mare garantendo la sicurezza di tutti i partecipanti.  Si sfideranno velisti di tutte le età dai 6 ai 99 anni, affronteranno la sfida del mare e del vento abili regatanti di caratura nazionale ed internazionale e diversamente abili appassionati dell’associazione "Io centro" di Misano Adriatico tutti accomunati dal progetto di vivere una giornata insieme a pesca di emozioni.       

L’adesione all’evento dei circoli velici di Riccione, Cattolica, Rimini, Cesenatico e delle amministrazioni locali di Riccione e Misano dimostrano il crescente interesse per questa manifestazione ideata cinque anni fa da due giovanissimi istruttori di vela del Centro Velico Città di Riccione che ancora oggi con immutata passione partecipano attivamente all’evento sia a terra che in mare. La manifestazione è aperta a tutti: derive, catamarani, cabinati, windsurf e sup.

Dopo la premiazione la festa continuerà a terra con una ottima cena a base di pesce il cui ricavato netto contribuirà a supportare il progetto "Insieme a pesca di emozioni" dell’associazione "Io centro" di Misano Adriatico.