Venerd́ 23 Agosto16:08:16
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione: molesta le ragazze in spiaggia, addosso aveva due cellulari rubati, arrestato

E' un 39enne straniero, altri quattro arresti dei Carabinieri di Riccione durante un pomeriggio di controlli serrati

Cronaca Riccione | 07:22 - 31 Luglio 2019 Carabinieri in azione sul lungomare Carabinieri in azione sul lungomare.

Controlli dei Carabinieri di Riccione martedì pomeriggio, 5 arresti. Un 39enne di nazionalità marocchina senza fissa dimora, completamente ubriaco, stava infastidendo alcuni bagnanti in spiaggia. Addosso aveva due cellulari, del valore di 1200 euro circa, risultati rubati sabato scorso a due turisti. La refurtiva è stata restituita e il 39enne è stato portato in carcere a Rimini. Deve rispondere di ricettazione.

Due tunisini, un 39enne e un 44enne entrambi senza fissa dimora, sono stati arrestati per furto. Avevano cercato di rubare una borsa di un turista, un 46enne di Cinisello Balsamo, al Beach Village. Una volta scoperti avevano provato a fuggire in spiaggia ma i Carabinieri li hanno inseguiti e bloccati. In fase di identificazione il 39enne ha fornito generalità false. Verrano processati per direttissima.

Un algerino 52enne residente a Bologna è stato riportato in carcere per scontare una pena residua di 1 anno, 11 mesi e 20 giorni per furto. Ad un controllo è risultato  che sul suo capo pendeva un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Bologna.

Un 47enne napoletano dai domiciliari è invece passato al carcere. L'uomo non ha rispettato gli obblighi imposti ed è stato portato in cella. E' responsabile di un furto avvenuto a Riccione il 17 luglio scorso.