Mercoledý 21 Agosto18:18:33
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Balneazione sì, balneazione no: a Rimini sud l'Arpae mette bandiera arancione, ma in spiaggia sventola quella bianca

Le segnalazioni di due lettori che si preoccupano della salute pubblica di fronte ad "acqua non idonea alla balneazione"

Attualità Rimini | 14:35 - 30 Luglio 2019 La situazione del litorale riminese nella giornata di martedì 30 luglio 2019 La situazione del litorale riminese nella giornata di martedì 30 luglio 2019.

Nella mattinata odierna la redazione di Altarimini ha ricevuto due segnalazioni in merito all'assenza di bandiera arancione dalla riviera di Rimini Sud, dove stando alla cartina interattiva dell'Arpae Emilia-Romagna, tutta l'area da Marina Centro alle porte di Riccione presenta acque non idonee alla balneazione.
Per essere più precisi, basta aprire la legenda fornita da Arpae per spiegare il significato delle bandiere:

  • Le analisi di monitoraggio hanno dato esito non conforme: i valori di Escherichia coli e/o di Enterococchi intestinali sono superiori ai limiti stabiliti dal D.Lgs. 116/2008 e s.m.i., pertanto l’acqua non è idonea alla balneazione.
  • L’Ausl Unità Operativa Igiene e Sanità Pubblica, in via cautelativa, ha proposto al Sindaco l’adozione di ordinanza di divieto temporaneo di balneazione


Ma «non essendoci ordinanze del Comune, c'è bandiera bianca come una normale giornata di bel tempo», ci scrive Laura: «Vi sembra normale che Arpae dica che le acque non sono balneabili ed il comune di Rimini se ne freghi? Molto grave. Oggi era pieno di bambini a fare il bagno ignari del pericolo. Vi prego fate qualcosa che qua c'è in ballo la salute pubblica».