Sabato 24 Agosto01:42:29
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, minaccia i medici del pronto soccorso e ferisce due agenti, arrestato

Un 48enne di Rimini ha dato di matto, minacciando gli agenti con una bottiglia rotta

Cronaca Rimini | 07:56 - 30 Luglio 2019 Rimini, minaccia i medici del pronto soccorso e ferisce due agenti, arrestato

Un 48enne riminese è stato arrestato dopo aver creato caos e feriti al pronto soccorso di Rimini. L'uomo già noto alle forze dell'ordine, si è recato al triage del nosocomio riminese nella mattina di lunedì, come aveva già fatto in diverse occasioni precedenti, senza nessun motivo reale. Lunedì mattina l'uomo era già alticcio e molto agitato. Dopo aver infastidito gli infermieri e non ricevendo le attenzioni che richiedeva, ha iniziato ad urlare dicendo di avere un'arma nello zaino. Subito è intervenuta la guardia giurata, poi il poliziotto  del presidio ospedaliero. L'uomo ha estratto dallo zaino un pezzo di vetro (un collo di bottiglia) minacciando gli agenti. Dopo qualche tentativo di riportare il 48enne alla normalità, l'uomo ha iniziato a dare in escendescenze, aggredendo gli agenti e quelli delle Volanti giunti sul posto. A fatica la Polizia è riuscita a bloccarlo ed ammanettarlo. L'uomo si trova ora ai Casetti in attesa del processo per direttissima. Due agenti sono rimasti feriti.