Luned 21 Ottobre07:55:38
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nasconde la droga su un natante nel porto canale, ma il cane antidroga lo scopre

Gli uomini delle Volanti della Questura di Rimini con il decisivo ausilio dell’unità cinofila antidroga della Polizia di Stato, hanno tratto in arresto un 49enne tunisino

Cronaca Rimini | 12:46 - 29 Luglio 2019 Gli agenti di Polizia con l'ausilio dell’unità cinofila antidroga, foto di repertorio Gli agenti di Polizia con l'ausilio dell’unità cinofila antidroga, foto di repertorio.

E’ finito in arresto, nella serata di domenica, scovato dal fiuto del cane Kent in possesso di droga. Si tratta di un cittadino tunisino, irregolare, 49enne, che è stato notato dagli agenti della polizia di Stato, durante un controllo,  nascondere qualcosa su una barca ormeggiata nel porto canale. Alla vista degli operatori lo straniero ha tentato di allontanarsi gettando qualcosa in acqua: si trattava di hashish,  divisa in due stecchette, in tutto 10 grammi di sostanza stupefacente. Il cane Kent ha fiutato però altra sostanza sul tunisino che, perquisito, è stato trovato in possesso di  altre 4 confezioni di cocaina. Accompagnato in Questura per l’identificazione, il tunisino è risultato avere precedenti specifici, quindi è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, in attesa del processo per direttissima.