Venerdý 06 Dicembre19:49:00
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Va in arresto cardiaco mentre passeggia sulla spiaggia di Riccione: salvato da due addetti al salvataggio

Il turista si è sentito male mentre era in acqua con la moglie: provvidenziali le manovre di primo soccorso

Cronaca Riccione | 18:28 - 25 Luglio 2019 Foto dal sito www.spiaggia105.it Foto dal sito www.spiaggia105.it.

Tragedia sfiorata al bagno 105 di Riccione, dove ancora una volta è stato provvidenziale l’intervento degli uomini di salvataggio in spiaggia. Un turista 75enne si è sentito male nel pomeriggio di giovedì mentre passeggiava lungo la battigia con le gambe in acqua, forse anche per refrigerarsi dalla giornata di caldo intenso, oggetto di un'allerta meteo.

Soccorso immediatamente, ha risposto alle parole dell’addetto Paolo Cangini facendo intendere di aver avuto un mezzo mancamento e di sentirsi meglio, tanto da rifiutare l’intervento dell’ambulanza. Nel tragitto verso un il lettino però il turista è visibilmente peggiorato, fino all'arresto cardiaco. Con l’arrivo del collega Simoncioni, i due addetti hanno praticato le manovre di primo soccorso ricorrendo anche al defibrillatore, con l'attenzione che si presta a un paziente portatore di pace maker, come comunicato dalla moglie. Tra un massaggio cardiaco e una respirazione sono arrivati subito i soccoritori del 118 che hanno stabilizzato l’uomo, tenuto in vita – si può proprio dire – dai suoi bagnini di salvataggio.